10 cose da fare in gravidanza

ADV
Cose da fare in gravidanza
Avete scoperto di essere incinta e ora siete assalite da tanti interrogativi soprattutto sulle cose da fare in gravidanza.

Il consiglio è godervi questi nove mesi per essere pronte per il grande evento. Non abbiate inutili paure. Sarete perfettamente all’altezza della situazione.

Ogni donna è diversa ma c’è sempre un trait d’union nell’esperienza della maternità. Scoprite quali sono i consigli della nostra redazione.

10 cose da fare in gravidanza – il decalogo di Blogmamma

1. Vivere positivamente l’attesa

Aspettare un bambino è un evento che cambia la vostra vita. Siate fiduciose e positive. Evitate lo stress. Non prestate troppa attenzione ai consigli degli altri. Fidatevi del vostro sesto senso e giudizio.  La vostra inesperienza, soprattutto se siete al primo figlio, diventerà presto pratica. Rimuovete con la gioia e l’amore per questa vita in arrivo dubbi e timori.

2. Scegliere il nome

Il vostro bambino cresce in voi. Vivete simbioticamente. Insieme al vostro compagno questi nove mesi sono il periodo giusto per immaginare il suo futuro ma soprattutto per scegliere il suo nome. Scegliete senza farvi influenzare dalle pressioni familiari “Chiamatelo Asdrubale come il nonno o Concettina come la nonna”. Ma fate una lista dei nomi che vi piacciono ricordandovi sempre di verificare come suonano con il cognome per evitargli imbarazzi dal primo giorno d’asilo….

3. Curare la propria salute

Prendersi cura della propria forma fisica e del proprio stato di salute durante la gravidanza significa assicurare il corretto sviluppo psicofisico del feto. Curate la vostra alimentazione scegliendo cibi sani e privi di zuccheri, sale e grassi. Sottoponetevi ai regolari controlli medici.  Assumete acido folico e idratate la vostra pelle quotidianamente. Regalatevi coccole quotidiane anche il vostro bambino ne beneficerà.

4. Smettere di fumare e limitare gli alcolici

Il fumo e l’alcol nuociono gravemente lo sviluppo del bambino. Dal momento in cui scoprite di essere incinta smettete di fumare ed evitate gli alcolici ma soprattutto i superalcolici. Un bicchiere di vino o birra una volta ogni tanto può essere bevuto, il consumo quotidiano di alcolici va assolutamente evitato per non incorrere nella sindrome feto alcolica.

5. Camminare e fare regolare esercizio fisico

Muoversi in gravidanza fa bene sia alla mamma che al bambino. Quindi non rinunciate a fare attività fisica ma scegliete quella più adatta alle vostre abitudini. Se siete sempre stata un tipo sedentario preferite delle lunghe camminate quotidiane, dello yoga o della ginnastica in acqua. Se siete delle sportive proseguite nei vostri allenamenti. Ne guadagnerete in tonicità ed umore e soprattutto sarà più semplice tornare in forma dopo il parto. Inoltre discipline come lo yoga e il pilates aiutano e preparano anche agli sforzi del parto.

6. Non isolarsi

Si dice che in gravidanza, soprattutto nei primi mesi si abbia molta sonnolenza. Benissimo. Dormi e riposati quanto vuoi, ma non isolarti. Non evitare le occasioni di incontro con amici e familiari. Se le nausee e altri fastidi turbano ed infastidiscono il tuo stato invita queste persone a casa tua. Ma non rimanere sola. L’amicizia e il confronto, nonchè l’amore nutrono te e il tuo bambino.

7.  Rinnovare la complicità con il proprio partner

Non dimenticare mai che se il tuo corpo cambia quotidianamente il tuo compagno vive la gravidanza in maniera completamente diversa. Questi 9 mesi serviranno ad entrambi per diventare ancora più affiatati. Con l’arrivo del bambino avrete maggiormente bisogno l’uno dell’altra. Sperimentate e create occasioni di incontro e coccole. Vivete pienamente la nuova intimità creata dalla presenza del pancione.

8. Organizzare la propria vita lavorativa

Scegli liberamente se lavorare sino all’ottavo mese oppure di rimanere a casa un mese in più quando il bambino sarà nato. Se la tua gravidanza procede bene non hai motivo di modificare le tue routine lavorative. Organizzazione e flessibilità saranno le parole d’ordine.

9. Preparare la stanza del bambino e il suo corredino

Organizzate insieme con il vostro compagno la stanza che dovrà accogliere il bambino. Se non disponete di una camera personale non preoccupatevi il neonato starà benissimo anche nella vostra stanza. Preparate piuttosto una sedia comoda su cui potrete allattarlo. Per il corredino leggete pure questo post non serviranno tantissime cose. Evitate lo shopping compulsivo emozionale.

10. Fotografare il  pancione

Non ci crederai ma nove mesi volano. Ricordati di fotografare e riprendere i cambiamenti del tuo corpo. Inizia a raccoglierli in un album digitale o stampali. Sarà bello farli vedere al tuo bambino quando sarà un piccolo uomo/una piccola donna.

 

Scrivi un commento