10 cose della gravidanza che nessuno ti ha mai detto

ADV

Gravidanza

L’annuncio della propria gravidanza è di solito accompagnato dai più disparati commenti.

Dalla comprensibile gioia alle perle di saggezza.

Perché state sicure che anche la signora dell’edicola nel momento in cui capirà che voi state aspettando un bambino, a tal riguardo avrà qualcosa da dirvi. Nel bene e nel male.

Il mondo è bello perché è vario. Le differenze ci arricchiscono e se tante donne vi diranno “Che sta per cominciare il periodo più bello della tua vita” altre non vi nasconderanno che “Da oggi niente sarà più uguale”.

Noi di Blogmamma non ci stanchiamo di ripetere che la gravidanza è unica per ciascuna donna.

Ogni esperienza di parto è differente. Non ci sia abitua mai. E ogni volta il nostro corpo sa stupirci.

Ma la prima gravidanza è per tutte la prima volta. Si è spaventate ed incoscienti, oppure terribilmente apprensive.

E chissà quante tra voi avrebbero apprezzato i nostri consigli.

 

Le 10 cose che nessuno vi ha mai detto sulla gravidanza

 

1. Taglia del seno raddoppiata

Il seno gonfio. Tante donne capiscono di essere incinta da questo sintomo già dalle prime settimane di gravidanza. Per alcune donne l’aumento di taglia è un piacere per altre una piccola seccatura.

 

2. Non si dorme più come una volta

Man mano che la pancia cresce diventa parecchio ingombrante e quindi non è più facile dormire come si era abituate a fare prima della gravidanza, in particolare le donne che sono abituate a dormire a pancia in giù devono optare per nuove soluzioni per riposare bene.

 

3. Mai senza un bagno vicino

“Mi scappa la pipì”. Non è uno scherzo le donne in gravidanza sembrano bambini appena spannolinati. Hanno bisogno del bagno frequentemente. Praticamente ogni due per tre.

 

4. Digestione difficile

Molto frequente in gravidanza è anche il bruciore di stomaco provocato dai cambiamenti dell’organismo e dal processo di adattamento al periodo di  gestazione di tutto l’apparato intestinale. Per molte donne i nove mesi di dolce attesa sono stati contraddistinti da un perenne senso di acidità allo stomaco che però è magicamente scomparso immediatamente dopo il parto.

 

5. Sensibilità agli odori

Quando si è incinta aumenta la capacità olfattiva della donna e sviluppare una particolare intolleranza ad alcuni odori che magari prima non hanno mai provocato disgusto né tanto meno fastidio.

 

6. Prurito

Nel corso dei nove mesi di gravidanza il corpo si modifica. Mano a mano che l’utero si ingrossa e riempie la zona pelvica, la pelle dell’addome e i muscoli si allungano. Questo stiramento produce e causa il prurito.

 

7. Quella strana sensazione nella pancia

Già a partire dalla 24 settimana di gestazione potrà capitare alla futura mamma di avvertire il singhiozzo del proprio bambino. Una sensazione strana ma che non deve allarmare, il singhiozzo è causato dallo stimolo del diaframma del neonato che provoca l’irritazione del nervo frenico e quindi questo sintomo.

 

8. Non riuscire ad allacciarsi le scarpe

Il crescere esponenziale del pancione limita i movimenti della futura mamma soprattutto nelle ultime settimane di gravidanza. Tutti i movimenti vanno effettuati in sicurezza, con lentezza e capiterà di non riuscire ad allacciarsi le scarpe da sole. Cambiate modello senza timori o fatevi aiutare.

 

9. Le mani di tutti sulla pancia

Un gesto che risulta fortemente invasivo è quello di toccare la pancia. Amici, parenti, conoscenti e affini, finanche gli sconosciuti al vedere un pancione non possono fare a meno di toccarlo e provare a fare il gioco degli indovini “Maschio. Femmina. Gemelli”.

 

10. La rottura delle acque non è come quella dei film

A differenza di quanto viene mostrato nei film, dove al rompersi delle acque segue l’arrivo del bambino. Nella realtà le cose non funzionano così. C’è tutto il travaglio. Quindi nel momento in cui si rompono le acque organizzate la futura mamma può organizzare la partenza per l’ospedale. Con tutta calma.

Articoli consigliati

Scrivi un commento