Da 13 novembre 2008 2 Commenti Leggi tutto →

10 cose indispensabili. Per bebé low cost no frills

ADV

Quali sono le cose davvero indispensabili per l’arrivo di un bebè? Per un bebè low cost no frills, bastano 10 cose! Povere donne in gravidanza: bombardate da ogni dove di messaggi pubblicitari manifesti e subliminali su tutte le cose (e sembrerebbero un’infinità) da avere belle e pronte per quando nascerà il bambino. La lista potrebbe essere interminabile! Ma si tratta davvero di cose indispensabili?

Al di là di quelli che forse potrebbero essere dei radicalismi (tipo le mamme che decidono di non comprare il biberon, ma di passare direttamente dal seno al bicchiere) direi che potremmo tentare di stilare una lista, un vero e proprio elenco degli indispensabili per il neonato nei primi mesi di vita.

Il tentativo è quello di sfrondare la lista da tutti quegli oggetti che ci vengono propinati per indispensabili da negozi, riviste, Tv, ma che in realtà potrebbero essere forse etichettati come superflui o quanto meno… non fondamentali!

Come? Beh, qui c’è davvero bisogno del vostro aiuto, l’aiuto di chi ha già avuto un pargolo per casa e si è ritrovato l’appartamento zeppo e ingolfato di cose mai o poco utilizzate e vuole evitare che la stessa sciagura capiti ad altre sue simili nella stessa dolce condizione!

E allora chiediamoci: quali sono le cose davvero indispensabili per l’arrivo di un bebè? A nostro parere, per un bebè low cost no frills, bastano 10 cose! Ecco una prima lista di articoli:

1 Pannolini
2 Biberon e ciuccio
3 Culla o lettino con paracolpi e riduttore
4 Vaschetta per il bagnetto
5 Prodotti per il bagno, lo shampoo (per il bagnetto vanno benissimo anche l’amido di riso oppure il bicarbonato) e per la pelle
6 Abbigliamento
7 Corredino letto e asciugamani o accappatoio
8 Fasciatoio (potrebbe essere anche una traversa o un asciugamano sul letto)
9 Carrozzina o passeggino per il trasporto su ruote e fascia porta bebè o marsupio per il trasporto a pelle
10 Seggiolino auto

A voi aggiungerne degli altri (o bocciare quelli inseriti)… per esempio: ciuccio sì o ciuccio no?

Postato in: Bambino, Neonato, Parto

2 Comments on "10 cose indispensabili. Per bebé low cost no frills"

Trackback | Commenti RSS Feed

  1. Loredana scrive:

    Secondo me ne servono molti meno: ciuccio e biberon, si possono depennare allattando al seno, i pannolini anche, praticando l’igiene naturale infantile (o EC se si preferisce), passeggino e lettino si possono sostituire, almeno i primi tempi con una fascia porta bebè (anche autoprodotte) e una barriera letto (o due, per stare più tranquilli) per portare il bimbo e dormirci insieme (tanto se allatti, finisce comunque nel lettone…). Per quanto riguarda il corredo, bastano pochi pezzi (meglio evitare tutine intere e body per fare ec) tanto si laveranno spesso e poi passano presto di taglia… Asciugamani morbidi e un paio di copertine in pile, calde e leggermente impermeabili…evitando la carrozzina e il lettino già si risparmia in biancheria e spazio…che altro? ah un vasino o un riduttore (i primi tempi va pene anche un qualungue contenitore con coperchio (tanto non ci si siede sopra… la vaschezza può essere una di quelle grandi per stendere il bucato (altro che vaschette anatomiche, sono inutili e scomode) Va bene per i detergenti ecologici per il bagnetto… il seggiolino auto gruppo 01, se si ha l’auto (in questi tempi di crisi è diventato un lusso anche quella), qualche piccola cosina, tipon un’aspira muchi, la fisiologica, un pettine a denti fitti. Direi chebasta così… ciao

  2. Elisa scrive:

    Mi intrufolo e dico la mia… io più che altro aggiungerei dei piccoli dettagli sulla qualità delle 10 cose indispensabili! per me scoprire certe marche e tipologie di prodotti hanno fatto davvero la differenza!
    mi riferisco più che altro a prodotti come quelli per l’igiene del nostro pupetto ( sono convinta che la mia creaturina non abbia mai sofferto di eritemi e rossori perchè ho sempre usato prodotti totalmente naturali e privi di sostanze chimiche) : Weleda fa una linea per il cambio pannolini che trovo eccezionale!

    Poi potrei parlare di abbigliamento e più che altro raccomandare alle mamme in allattamento una maglietta studiata apposta per loro.Questa maglietta si chiama Milk shirt ed oltre ad essere molto carina attraverso uno speciale sistema up- down ti permette di allattare senza doverti spogliare! ( andate a vederla sul sito 40settimane.it) Oltre alla maglietta ci sono anche il pigiama e la camicia da notte fatte con lo stesso sistema.

    Se devo dire la mia anche sul passeggino, tornassi indietro non comprerei mai più il trio… lo utilizzi pochissimo è ingombrante da morire e ha un prezzo che non vale assolutamente l’utilizzo che se ne fa. Tornassi indietro prenderei un seggiolino per auto da 0 a 9 kg e un passeggino di quelli che si reclina completamente. stop

    un bacio a tutte e uno speciale a mamma marianna!

Scrivi un commento