2wayPearl di Bébé Confort, il primo seggiolino omologato i-Size: sicurezza, praticità, stile

ADV

seggiolino 2waypearl Bebe Confort

A luglio 2013 è entrata in vigore i-Size, la nuova normativa di sicurezza che regolamenta il trasporto dei bambini in auto. Rispetto alla precedente ECE R44/04, i-Size ha introdotto una serie di provvedimenti per garantire una migliore protezione ai bambini durante i viaggi in auto, assicurando un’attenzione maggiore alle parti più vulnerabili dei piccoli passeggeri, che sono la testa e il collo. In caso di impatto frontale e laterale, infatti, nella metà degli incidenti, le lesioni riguardano la testa.

I punti cardine della nuova normativa sono:

1. migliore protezione in caso di impatto laterale: a differenza della ECE R44/04 la normativa i-Size rende la protezione da impatti laterali obbligatoria definendo nuovi requisiti tecnici e nuovi criteri di test.

2. l’obbligatorietà di viaggiare in senso contrario alla marcia fino a 15 mesi (anziché 9/12 come previsto dalla ECE R44/04), in modo da offrire migliore protezione alla testa e al collo del bambino.

3. l’utilizzo del sistema ISOFIX, per ridurre il rischio di installazione non corretta dei seggiolini. A questo proposito, si è rilevato che il 52% dei seggiolini auto classici (ovvero fissati al sedile con la cintura di sicurezza dell’auto) non viene installato correttamente, tanto da comprometterne gravemente la sicurezza nel 27% dei casi.

4. classificazione in base all’altezza del bambino e non più in base al peso per scegliere il seggiolino più adatto. Il nuovo criterio mira a ridurre uno dei classici errori che a volte i genitori fanno, che è quello di bruciare le tappe, passando troppo presto al modello di seggiolino successivo.

Dopo la teoria, è nato anche il primo seggiolino auto rispondente ai più elevati standard richiesti da i-Size. Si tratta di 2wayPearl di Bébé Confort, azienda che ha avuto parte attiva nella definizione della nuova normativa e che fa della ricerca sulla sicurezza in macchina la sua bandiera da sempre.

La peculiarità di 2wayPearl è la possibilità di utilizzarlo in senso contrario alla marcia fino a 4 anni di età, ben oltre ai termini indicati per legge: questo per garantire ancora più a lungo la protezione ottimale di testa e collo. Il seggiolino 2wayPearl si può infatti usare in senso contrario alla marcia a partire da 67 cm (circa 6 mesi) fino a 105 cm (circa 4 anni), perché studiato apposta per lasciare spazio sufficiente anche alle gambe dei bimbi più grandicelli. Per chi lo desideri, c’è comunque l’opzione di montarlo anche in senso di marcia dopo i 15 mesi d’età del bambino. In entrambi i sensi, la comodità e il riposo del bambino sono assicurati dalla possibilità di reclinarlo in 4 posizioni.

2waypearl-BBC

Il seggiolino 2wayPearl semplifica la vita anche a noi genitori: si installa molto facilmente con il sistema ISOFIX e – dettaglio geniale – è dotato di indicatori sonori e luminosi, che segnalano la corretta installazione. Niente più dubbi dunque prima di partire per un viaggio, è il seggiolino stesso a darci il via libera!

Gli indicatori ricordano anche quanto è necessario disattivare l’air-bag e segnalano la possibilità di usare il seggiolino in senso di marcia solo dopo i 15 mesi.

Persino il momento più critico, quando si deve accomodare il bambino sul seggiolino, è facilitato dal fatto che le cinture restano aperte da sole. Altro aiuto per le mamme è la possibilità di regolare simultaneamente cinture e poggiatesta, con un solo gesto. Il tocco di stile è dato poi dalla gamma colori, rosso, beige o nero, per abbinarsi al meglio con tutti gli interni auto. Perché dopo la sicurezza, il confort, la praticità, anche l’occhio vuole la sua parte!

Articoli consigliati

Scrivi un commento