Da 9 novembre 2010 0 commenti Leggi tutto →

Aborto e gravidanza indesiderata? Più a rischio le donne che soffrono di anoressia

ADV

Aborto e gravidanza indesiderata sembra siano più frequenti in donne che soffrono di disturbi dell’alimentazione come anoressia, bulimia e altri disturbi. Lo studio ha esaminato i dati relativi a circa 62.000 donne tra cui circa 60 sofferenti di anoressia nervosa. Tra queste circa la metà ha dichiarato di aver avuto una gravidanza indesiderata, e un’altra parte di loro ha ammesso di aver subito un aborto.

La spiegazione per quanto riguarda la relazione tra questo tipo di malattie e la gravidanza indesiderata è spiegata da Cynthia M. Bulik, direttore del programma di disturbi alimentari presso l’Università della Carolina del Nord nonché autore dello studio, che spiega come la sbagliata convinzione che le donne che soffrono di anoressia, a seguito di interruzioni del ciclo mestruale per lunghi periodi, non possano rimanere incinte. Infatti lei dichiara: “L’anoressia non è un buon contraccettivo. Solo perché non si hanno mestruazioni, o perché si hanno mestruazioni irregolari, non significa che non si rischia una gravidanza”.

L’anoressia colpisce principalmente le ragazze adolescenti anche se sempre più uomini e donne ne sono colpiti. I motivi di questa malattia ancora non sono stati del tutto chiariti, molti gli studi fatti in merito tenendo in considerazione la personalità, il bagaglio genetico, l’ambiente in cui si vive. Infatti uno dei maggiori motivi per i quali le adolescenti sono colpite è il loro voler a tutti i costi seguire diete estreme per “essere magre” così come la società, le campagne pubblicitarie i mass media impongono!

Immagini:
psicoterapiapsicologia.it

Scrivi un commento