100 menu a misura di bambino dall'antipasto a dolce scritti dalle mamme blogger: scarica l'e-book!
Ecco cosa può ​accadere​ durante un pomeriggio trascorso a preparare cake pops di biscotti insieme a 2 bambine.
Da 8 novembre 2009 16 Commenti Leggi tutto →

Addobbi albero di natale: le palline fai da te

palline-di-NataleEccomi ancora qui a proporvi altre idee per Natale 2009. Oggi proviamo insieme a realizzare le palline per l’albero di natale da realizzare sopra un palloncino. Sì, avete capito bene, proprio uno di quelli che i nostri bambini gonfiano per giocare.

Gonfiato al punto giusto, il palloncino si ricopre di ritagli di carta, di chicchi di riso, di fagioli, di gesso, di ritagli di cotonina, si decora a colori vivaci o d’oro o d’argento. Se si usa la corda, il palloncino poi si fa scoppiare, così i motivi restano come sospesi e l’effetto è davvero magico. Insomma è sufficiente dare libero sfogo alla propria fantasia e il gioco è fatto.

Allora vediamo insieme come fare per realizzarle, naturalmente anche questa volta possono trasformarsi in simpatici lavoretti da fare con i bambini in attesa di questa splendida festa che è il Natale.

Occorrente per la base:
- palloncini da gonfiare;
- una pompetta;
- una bottiglia di plastica;
- carta di giornale;
- colla tipo vinavil;
Occorrente per le decorazioni:
- carta velina, da pacco o da regalo;
- corda;
- corda dorata;
- fagioli e riso;
- gesso;
- fiocchi, nastri, pot-pourri;
- ritagli di cotonina;
- color oro ad acqua o ad olio;
- colori acrilici;
- filo dorato;
- rafia;
- colla a caldo.

Per la base: tagliare a metà la bottiglia e gonfiare i palloncini all’interno di essa in modo che risultino tutti uguali. Tagliare la carta di giornale in rettangolini.

Diluire il vinavil (4 parti di colla e 1 di acqua), spalmarlo sul palloncino e applicare la carta. Procedere in questo modo fino a coprire interamente il palloncino. Appendere il palloncino e lasciarlo asciugare. Ripetere l’operazione in modo da ottenere 2 o 3 strati di carta.

Le palle di carta: applicare sulla base ritagli di carta a piacere. Rifinire con nastrini e fiocchi. Appendere con filo dorato.

Le palle di gesso: inumidire il gesso in polvere fino a ottenere una pasta densa e omogenea. Applicarla sulla base picchiettando con un pennello. Lasciare asciugare e decorare con il color oro picchiettando con un pennellino o con foglie e bacche di pot-pourri incollate con la colla a caldo. Rifinire con nastri e fiocchi dorati.

La palla con i fagioli: incollare con la colla a caldo sulla base i fagioli in file concentriche. Rifinire con nastro rosso.

La palla di riso: immergere la palla di base nel Vinavil puro e rotolarla in un mucchietto di riso. Lasciare asciugare e colorare con il color oro. Rifinire con un fiocchetto.

Le palle di corda: immergere la corda nel Vinavil diluito e rivestire il palloncino creando con la corda dei motivi decorativi. Lasciare asciugare e far scoppiare il palloncino. Estrarre il palloncino sgonfio da uno dei buchi della decorazione.

Le palle di stoffa: immergere i ritagli di cotonina nel Vinavil diluito e applicarli sulla palla base fino a ricoprirla completamente. Rifinire con fiocchi di rafia.

Fonte: “Le idee di Casamia”

Tags: ,

16 Comments on "Addobbi albero di natale: le palline fai da te"

Trackback | Commenti RSS Feed

  1. chicco scrive:

    Bellissime ma quelle che realizzo io sul sito http://www.palledinatale.net sono le migliori. Vedere per credere!

    Ciao

  2. maria scrive:

    ma i palloncini poi all’interno nn si sgonfiano con il tempo? quanto tempo dureranno gonfiati? vorrei saperlo per anticiparmi il lavoro per Natale…sai tra mille cose che ha da fare una mamma…. ciao e grazie mille!!!! :)

    • Paola scrive:

      ciao maria… non so dirti precisamente quanto possono restare gonfi… l’importante secondo me è che il nodo sia ben stretto.. e poi potresti farli come ultime decorazioni … realizzarli magari il giorno prima di fare l’albero con l’aiuto dei bambini ;) Buon lavoro!

    • martina scrive:

      io so fare le stelle di carta con i fogli e la colla vinavil,anke se sono una bimba di 11 anni so fare quasi tutto!!!!!

    • ale scrive:

      bisogna bucarli dopo che li hai ricoperti con la carta e lo hai fatto asciugare a me e uscito alla grande,perchè dopo che si e asciugato il palloncino non serve più

  3. Jess scrive:

    Mi è piaciuta tanto come idea quella del riso..e vorrei farla realizzare ai bambini dell’oratorio..ma non ho capito una cosa: prima di incollare il riso sulla base, bisogna che essa sia asciutta oppure mentre è ancora fresca?

  4. stefania scrive:

    ciao anch’io ho bisogno di una mano…
    sto cercando di creare le sfere con la colla e la corda.Ma il mio problema e che non ho capito la densità che deve avere la colla diluita con l’acqua…e dopo che ho creato questa gabbia con la corda devo aggiungere ancora un po di colla?E dopo quanto tempo devo scoppiare il palloncino??

  5. Paola scrive:

    Ciao Daniela…sì il palloncino resta dentro anche perchè prima di incollarci la carta decorata e la stoffa devi crearti la “base” e a questo punto il nodo e l’imboccatura puoi mascherarli ricoprendoli con la carta che utilizzi per la base… ;-)

  6. Daniela scrive:

    Ma poi ( su quelle di carta e stoffa) il palloncino resta dentro? E la parte con il nodo e l’ imboccatura del pallone non è a vista?

  7. Paola scrive:

    Ciao Michela…
    praticamente dopo aver realizzato la palla di base…così come indicato nel post (cercando di tenerla dal nodo che dopo può venirti in aiuto per fissare il nastro da utilizzare per appenderla all’albero)…ho immerso la palla nel Vinavil puro e dopo l’ho rotolata su del riso abbondante poggiato su un piano aiutandomi con l’altra mano in modo da riuscire a coprire tutta la superficie della palla.
    Dopo la lasci asciugare cercando di tenerla appesa da qualche parte…e il gioco è fatto!

    Se per caso ti sembra che sia rimasta qualche parte non completamente ricoperta di riso…puoi tornarare, aiutandoti con un pennello, a bagnare di Vinavil la parte da completare e aggiungerci del riso….lasci asciugare…e quando ti sembra che vada bene…la colori e termini di decorarla con un fiocchetto.
    Spero di esserti stata di aiuto…e buon lavoro ;-)

  8. michela scrive:

    scusa ma mi spieghi come hai messo il riso sulla palla?

  9. Paola scrive:

    Ciao clelia…in realtà non sono realizzati con un nastro intero…io solitamente li realizzo a pezzi…nel senso che realizzo il fiocco o la coccarda (come vuoi chiamarla), dopo taglio dal nastro le code, le posiziono assieme alla coccarda e con un unico punto di cucitrice unisco i pezzi…prova vedrai che è più veloce!!!

    Spero di essere riuscita a spiegarmi!

    Buon lavoro!

  10. clelia scrive:

    ciao ho bisogno di una mano…mi spiegheresti come hai fatto le coccardine sulle palle ??? solo quella rosa e quella verde. A dir la verità ci sono quasi vicina ma nn riesco far uscire i due nastri di fondo dalla stessa parte ciao e grazie…

    • stefania scrive:

      ciao io sono stefania e anch’io ho bisogno di una mano…non ho capito bene la densità che deve avere la colla e acqua per poter creare le sfere con la corda e poi voglio sapere dopo che mi sono creata la gabbia intorno al palloncino devo ancora ricoprire il palloncino e la corda ancora di colla?
      Epoi dopo quanto tempo devo scoppiare il palloncino..perchè sono gia 5 palloncini che faccio fuori…..grazie tante

Scrivi un commento