Adolescenti! Dalla parte dei genitori

ADV

Mi capita spesso, sono mamma di due ragazzi adolescenti, di affermare che la vera difficoltà per me non è stata mettere al mondo i miei figli ma educarli e lo è tutt’ora! Si fa un gran parlare della adolescenza, dei ragazzi che hanno problematiche più meno difficili e che per capire questo capitolo delicato della loro vita,dove non sono più bambini, ma non sono ancora adulti ci vuole la chiave di lettura giusta.

Alle modificazioni del corpo, si aggiungono  significativi cambiamenti comportamentali. Io parlando dei miei figli dico di essere la mamma di due adolescenti ermetici! Al loro mondo accedono solo i coetanei, a me non è concesso di entrare. Mi amano, ma dimentichiamoci di poter essere amici dei nostri figli. I genitori spesso vengono accusati o di indifferenza, a volte di invadenza mi figlia in gergo mi dice” ma’ ti accolli”.

Spesso le mancanze di un adolescente  come uno scarso o cattivo impegno scolastico, atteggiamenti ribelli e maleducati richiamano all’alibi della adolescenza: molti ragazzi si sentono giustificati o quasi autorizzati alla trasgressione perché vivono  un periodo difficile e vanno capiti e compresi!; Purtroppo non ci sono modalità di istruzioni per l’uso, come nel titolo di noto film;vero è che l’adolescenza  è un fase della crescita delicata ma non una condizione patologica! Le regole e la disciplina vanno sempre rispettate.

Spesso il disagio degli adolescenti è legato al rapporto con i coetanei che hanno un identità diversa, che molte volte fanno gruppo o “tendenza” ed emarginano il ragazzo diverso da loro” taggandolo” come uno sfigato.

Tipicamente femminile, invece, il problema della linea. A volte può essere semplicemente un confronto con le compagne di classe che porta un’adolescente a convincersi di essere troppo grassa. Altre volte, invece, può essere un segno di insicurezza più profonda. Maggiore attenzione va dedicata in questa fase per allontanare il rischio di problematiche alimentari cercando di cogliere il disagio ed intervenendo con discrezione senza punizioni divieti o restrizioni.

Vale un unico grande consiglio: l’amore, la disponibilità affettiva incondizionata, che ogni genitore può dare la presenza, la stabilità di una famiglia dove ci si sente se stessi!!

Immagini:
chiesacattolica.it
corriereuniv.it
blog360gradi.com

1 Comment on "Adolescenti! Dalla parte dei genitori"

Trackback | Commenti RSS Feed

Scrivi un commento