Da 25 dicembre 2009 0 commenti Leggi tutto →

Alimentazione bambini: in cucina con la mamma

ADV

Il bambino non chiede di meglio che imitare la sua mamma ed è ben felice di offrire il suo aiuto in qualunque momento. Uno dei modi più efficaci per incoraggiare la sua natura curiosa è quello di coinvolgerlo in cucina. Cucinare piatti semplici insieme a lui è un ottimo modo per insegnargli molto sulla nutrizione divertendosi.

Se il bambino aiuta la mamma in cucina, inoltre, le sue facoltà motorie ne trarranno un enorme beneficio. Ed è anche un bene fargli sentire nuovi profumi e fargli assaggiare sapori nuovi. Se il piccolo è schizzinoso, aiutare la mamma a preparare tanti cibi diversi potrebbe incoraggiarlo a volerli assaggiare dopo.

Ed allora vediamo insieme come coinvolgere il bambino in cucina magari preparando torte e biscotti, incoraggiandolo a mescolare l’impasto e ad aiutare a decorare il dolce, una volta terminata la cottura. Si potrebbero preparare dei dolcetti istantanei al cioccolato, con i cornflakes facendo sciogliere la cioccolata a bagnomaria, poi aggiungere una manciata di cereali. Versare il composto negli appositi stampini e dopo che i budini si saranno rassodati per un’oretta in frigo saranno pronti per essere gustati da tutti in famiglia!

Anche preparare la pizza rappresenta un ottimo modo per incoraggiare il bambino a mangiare più verdure. Utilizzare la base per la pizza già pronta e preparare la farcitura, poi basterà chiedere al bambino di “disegnare” una faccia, utilizzando tutti i cibi colorati che vuole: peperoni, prosciutto, mozzarella, pomodori, mais dolce. Il bambino sarà molto fiero del suo piccolo capolavoro (con tante vitamine!) e sarà felicissimo di assaggiarlo.

Per non parlare dei tramezzini facendosi aiutare dal piccolo ad imburrare delle fette di pancarrè, per poi farcirle con fettine di formaggio, tonno, maionese o prosciutto. Poi, utilizzando un coltellino di plastica, ricavare delle forme dai tramezzini, per esempio dei cuori o delle stelle. Così facendo, il bambino sarà più invogliato ad assaggiarli.

Naturalmente prima di far venire il bambino in cucina, sarà bene preparare tutti gli ingredienti e metterli in una terrina. In questo modo non ci saranno in giro coltelli o altri utensili potenzialmente pericolosi e il piccolo potrà subito aiutare la sua mamma a preparare la pietanza che ha deciso di cucinare.

Immagine:
dezine.it

Postato in: Bambino

Scrivi un commento