Allatamento: la dieta giusta?

ADV

Una ricerca condotta dall’Università di Granada (Spagna) che ha analizzato il latte di 34 mamme riporta dati che parlano da soli il 94%  delle donne che allattano non si alimenta in maniera adeguata. Troppe proteine, pochi grassi (molte le nostalgiche che sognano la forma perduta, vogliono  a tutti i costi rimettere i mitici vecchi jeans e ritornare alla taglia 42)quindi nel latte materno poche vitamine A e E e carenza di ferro nutrimenti necessari per l’accrescimento del bambino nei primi mesi di vita.

Le occupazioni di una mamma sono davvero tante e a volte sembra di non aver nemmeno il tempo di sedersi a tavola per consumare un pasto, un normalissimo pasto! Sappiamo tutte dei benefici assoluti del latte  materno e di quanto possa essere fondamentale per lo sviluppo cognitivo e visivo, quindi è fondamentale segiure una dieta appropriata e variegata che migliori ed arricchisca la composizione del latte.

Che cosa mangiare quindi? Non solo brodo, chissà perché nonne e mamme lo consigliato a tutte! Secondo i ricercatori la ricetta migliore è variare e arricchire la dieta con verdura e frutta fresca, tanto pesce perché ricco di Omega 3 che fanno tanto bene ad entrambi, inoltre latticini ed olio d’oliva. Una alimentazione doppiamente sana perché ricca di varietà e senza nessuna carenza.

Da evitare (e su questo daremmo ragione a nonne ed a mamme) tutti quegli alimenti che possono dare un sapore sgradevole al latte (come cipolle o aglio o cavoli) ed bene evitare caffè, tè e coca cola.

Quindi mamme per i  jeans ancora un po’di pazienza!

Scrivi un commento