Allattare al seno contro rischio SIDS

Nuovo studio secondo il quale allattare i bambini al seno può aiutare a ridurre il rischio SIDS o comunemente conosciuta come sindrome della morte in culla. Si sa che allattare al seno il proprio bambino ha dei benefici immensi sia per il piccolo che per la mamma ma pare che ci sia un nuovo buon motivo per farlo sempre più spesso!

I ricercatori del Dipartimento di Medicina di Famiglia presso l’Università della Virginia a Charlottesville (Usa), coordinati dal dottor Fern Hauck, hanno scoperto che l’allattamento al seno riduce il rischio di SIDS fino al 73% soprattutto se il bambino è allattato esclusivamente al seno senza aggiunte con latte artificiale.

Il dottor Hauck ha esaminato altri 288 studi sull’argomento e dichiara sulle pagine di Pediatrics: “L’allattamento al seno in qualsiasi misura e di qualsiasi durata è di protezione contro la SIDS” ed è questo il resoconto degli studi condotti tra il 1966 e il 2009 da cui analizzando diversi fattori si è evidenziato che i neonati che erano allattati al seno per più di 2 mesi c’era il 62% che sarebbe morti a causa della SIDS! Mentre per i bambini che erano stati allattati al seno per un tempo maggiore il rischio scendeva fino al 73%

Il dottor Hauck infatti dichiara: “Questo risultato è piuttosto eccezionale! È una riduzione molto grande del rischio. Questi risultati indicano che l’allattamento al seno è fortemente protettivo contro la SIDS. E l’allattamento al seno esclusivo conferisce la massima protezione.” suggerendo anche la possibilità che altri ricercatori portino la loro attenzione e i loro studi sull’argomento in modo da riuscire a prevenire malattie o eventi spiacevolissimi come la SIDS!

Insomma, ancora una volta l’allattamento al seno si conferma indispensabile per la salute dei più piccoli! 😉

Immagini:
farman.it

Postato in: Nanna

Scrivi un commento

I dati che ti chiediamo di inserire nel form ci servono per identificarti e poter rispondere al tuo messaggio. Compilando i dati e inviando il form, acconsenti al trattamento dei tuoi dati personali che verranno trattati in modo conforme a quanto definisce il Regolamento UE 2016/679. Trovi l’indicazione del Titolare del trattamento e l’informativa completa a questo indirizzo: www.blogmamma.it/policy-sui-cookies/