Da 16 giugno 2011 0 commenti Leggi tutto →

Ambra Angiolini e Irene Grandi per AIDOS

ADV

Oggi noi di Blogmamma vogliamo parlarvi di AIDOS – Associazione italiana donne per lo sviluppo, un associazione di donne per le donne! Sì proprio così! AIDOS ormai da moltissimi anni si occupa di costruire, promuovere e tutelare i diritti, la dignità, il benessere e il progresso di tutte le donne residenti in paesi in via di sviluppo, ma anche in Italia e nelle sedi internazionali! I progetti di cui AIDOS si è fatto portavoce in questi anni sono tanti sempre e in questo periodo sono due le campagne che vantano due madrine d’eccezione, sto parlando di Ambra Angiolini e Irene Grandi!

Ambra Angiolini, già mamma di due bambini, è testimonial del progetto per la maternità sicura e il diritto alla salute di ragazze e donne. Per sostenere e aiutare molte di quelle donne e a volte “bambine” che muoiono per cause legate alla gravidanza o al parto bastano 20 euro al mese per 12 mesi che riuscirebbero a garantire a una futura mamma l’adeguata assistenza durante la gravidanza, il parto e successivamente nella crescita del suo bambino con visite pediatriche e vaccinazioni nel primo anno di vita. Di questo, nei paesi del Sud del mondo come il Burkina Faso, la Giordania, il Nepal, la Siria, la Strischia di Gaza e il Venezuela si occupano i “Centri per la salute delle donne” .

Irene Grandi invece è testimonial del progetto per la piccola imprenditoria e l’empowerment economico femminile cioè incubatori per l’imprenditoria femminile nei paesi del Sud dove la maggior parte delle donne ha difficoltà ad avviare un’attività per mancata esperienza, alfabetizzazione e soprattutto perché non sanno quali sono i loro diritti e come esercitarli! AIDOS ha creato in Giordania, Nepal e Siria degli incubatori per l’imprenditoria femminile utili al sostegno della creazione di micro o piccole imprese femminili e che offrono anche assistenza alle imprenditrici già operanti nello sviluppo della propria impresa.

Irene Grandi parla del progetto e dice:

“Mi piace AIDOS perché è un’associazione di donne per le altre donne. Dare alle donne l’opportunità di costruirsi una vita libera attraverso il lavoro e la cooperazione è un proponimento molto nobile. Una società è equilibrata quando entrambi i sessi hanno modo di soddisfare alle necessità primarie e le donne, nel mondo, hanno più  bisogno di aiuto perché in molti paesi sono sottomesse e hanno peggiori condizioni di lavoro. Ho voluto essere testimonial di questa campagna AIDOS perché credo che la solidarietà femminile sia molto importante. E credo che dopo avere raggiunto una vita dignitosa attraverso il lavoro, il naturale senso della collettività che la donna possiede farà proprio di queste donne un esempio per la costruzione di una società pacifica e armoniosa in futuro. Nella foto che mi ritrae, un gomitolo rappresenta il lavoro e i ferri rappresentano gli strumenti che AIDOS si propone di offrire alle donne attraverso educazione e assistenza per l’avvio di un’attività. Sorrido perché sono contenta di fare parte di questo grande progetto”.

Per contribuire ai progetti e sostenere AIDOS vi basterà cliccare qui

Per info visitate il sito www.aidos.it

Immagini:
aidos.it

Tags:

Scrivi un commento