Da 16 febbraio 2010 0 commenti Leggi tutto →

Antonella Clerici: al via il Festival di Sanremo 2010

ADV

Questa sera parte la 60esima edizione del Festival di Sanremo condotto dalla beniamina di tutte le mamme Antonella Clerici. Il palco dell’Ariston sarà sicuramente una rivincita per lei – ascolti permettendo – per dimenticare la cancellazione prematura di “Tutti pazzi per la Tele” e la perdita de “La prova del cuoco” dopo la maternità.

Quest’anno il Festival di Sanremo sarà pieno di novità con una veste ancor più coinvolgente ed emozionante. Le cinque serate in onda su Rai Uno dal 16 al 20 Febbraio 2010 saranno caratterizzate da:
– una competizione tra canzoni “nuove” interpretate da 15 atisti individuati secondo criteri di contemporaneità, fama e valore riconosciuti;
– una competizione tra canzoni interpretate da 8 artisti nella sezione Sanremo Nuova Generazione;
– una serata evento dedicata alla “leggenda” di Sanremo durante la quale 8 grandi della musica italiana e internazionale saranno invitati a scegliere e interpretare, tra tutte le canzoni presentate nelle cinquantanove edizioni, la canzone da loro più amata.

“Ci saranno ospiti illustri ma tutti “amici” che abbiano voglia di partecipare non solo perché pagati profumatamente ma semplicemente per il piacere di esserci. Sarà un festival che in qualche modo mi somiglia, semplice, lineare, molto allegro. Ci saranno bellissime canzoni e ci tengo molto alla gara.” Questo è quello che ha dichiarato Antonella durante l’ultima conferenza stampa.

Per quanto riguarda l’abbigliamento della prima donna possiamo prepararci ad attenderla piena di paillette, lustrini e colori praticamente nello stile Antonella Clerici. Saremo sicuramente tutte incollate davanti allo schermo a tifare per Antonella che sarà accompagnata durante questa avventura da un dettaglio personale: la sua piccola Maelle compirà 1 anno proprio la sera della finale.

Non ci resta che augurarle un grande in bocca al lupo!

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=tZU1HxksIoo&feature=player_embedded[/youtube]

Scrivi un commento