Arriva l’estate, è tempo di togliere il pannolino?

ADV

Togliere il pannolino_bambino su vasino

Consigli su come gestire un’importante tappa della crescita del nostro bambino: togliere il pannolino.

L’estate è un momento cruciale per tutti i genitori di bambini tra i 18 mesi e i 3 anni, perché ci si domanda se il proprio figlio è pronto per il fatidico “spannolinamento”… e per i più grandetti ormai è scattata l’ora X, prima della scuola materna.

Le domande sono infinite: “Sarà pronto?”, “È troppo presto?”, “Vasino o riduttore?”. E così via a ruota libera 🙂

Spesso capita che togliere il pannolino sia meno complicato per i bambini che per i genitori, ormai abituati dalla nascita del proprio cucciolo ad avere un rapporto di amore/odio con il “cambio pannolino”. Ci si deve infatti organizzare con una nuova routine quotidiana e gestire, soprattutto nel primo periodo, le eventuali emergenze fuori casa! Nonostante all’inizio possa sembrare tutto difficile, ci riusciremo e soprattutto rimarremo sorpresi nello scoprire che saranno proprio i nostri bambini a darci la forza! Chi prima chi dopo, ma tutti se la sapranno cavare alla grande! 🙂

Se i vostri bambini vanno al nido, seguite i suggerimenti delle maestre su come togliere il pannolino e fatevi aiutare nell’avviamento cosicché una volta in vacanza sarà quasi fatta e in pochi giorni il vostro bambino sarà diventato “grande”!

Vi starete chiedendo quanto tempo ci vuole per togliere il pannolino, beh come per tutte le cose dipende da come il bambino reagirà alla novità, in media però si va da una settimana a un mese. I primi 2 e 3 giorni saranno i più duri, il povero bambino nonostante voi l’abbiate preparato leggendogli libri sull’argomento, facendolo giocare con il vasino o sul water non avrà la più pallida idea di come gestire lo stimolo della pipì e della popò e si bagnerà spesso. L’importante è non colpevolizzarlo, ma al contrario rassicurarlo dicendogli che non è nulla e che presto diventerà bravissimo!

Togliere il pannolino: vasino o riduttore?

Ecco il primo dilemma di tutti genitori. Anche in questo caso sarà il bambino a fare la sua scelta. Se vedete che vostro figlio è categorico nel non voler utilizzare il vasino, non forzatelo! È possibile che non sia ancora pronto o che semplicemente preferisca farla come i “grandi”! Proponetegli di fare pipì come fosse un gioco, però sempre in bagno per non confondergli le idee ulteriormente.

Togliere il pannolino: rinforzi positivi

Soprattutto all’inizio lodate il vostro bambino ogni volta che proverà a fare pipì o popò senza pannolino! Si sentirà gratificato e sarà incentivato a riprovarci e a fare sempre meglio.

Togliere il pannolino: “mutanda speciale”

Una volta avviato lo spannolinamento diurno, come probabilmente vi avranno già detto in tanti, non si può più tornare indietro. Per vostra tranquillità, in caso di viaggi lunghi in macchina o se vi recate in posti dove è difficile trovare una toilette, acquistate dei pannolini a mutandina, ma non chiamateli mai “pannolini” davanti al vostro piccolo. 😉 In questo modo vostro figlio saprà di indossare delle “mutande speciali” per i casi di emergenza ma che dovrà sempre dire a mamma e papà quando avrà bisogno di andare in bagno… 😉

Togliere il pannolino: kit di “sopravvivenza”

Siamo arrivati ai consigli sulle cose che non devono mai mancare nella vostra borsa in questo periodo:

  • salviette umidificate
  • uno/due cambi per il bambino
  • almeno 2 mutandine
  • mutandina speciale

Togliere il pannolino durante la nanna

La nanna è un altro momento importante! Potrete togliere il pannolino quando vi accorgerete che per almeno una settimana di seguito il vostro bambino si sveglia completamente asciutto. Naturalmente prima di portarlo a nanna proponetegli sempre di fare pipì. È probabile che per questo passo successivo ci voglia molto più tempo, e per alcuni bambini anche anni….

Siete pronte ad affrontare questa nuova avventura? Armatevi di tanta calma e pazienza e vedrete che come sempre il vostro bambino vi ripagherà di tutti i vostri sforzi!

Se volete approfondire ulteriormente l’argomento vi potrebbero interessante gli altri post pubblicati nel nostro blog: “Come togliere il pannolino in 5 mosse” e “Togliere il pannolino: non è un problema“!

Buone vacanze! 😉

Scrivi un commento