Archivio dell'autore: Claudia

feed rss

Il sesso dopo il parto

Il sesso dopo il parto

Normalmente viene data l’indicazione di non riprendere i rapporti sessuali fino almeno i 40 giorni dal parto. Durante questo periodo (chiamato “puerperio”) l’utero deve contrarsi per tornare alle dimensioni originarie. La situazione ormonale è in assestamento e anche dal punto di vista fisico sono molti i delicati cambiamenti in corso. Se non ci sono state […]

Da 4 settembre 2013 0 commenti Leggi tutto →
Bilinguismo in famiglia (nuovo corso di inglese a Milano)

Bilinguismo in famiglia (nuovo corso di inglese a Milano)

Sei una mamma in gravidanza, o hai un bimbo piccolo, e già pensi che ti piacerebbe che il tuo bambino crescesse biligue? Ormai sempre più coppie e famiglie, intuendo i vantaggi dell’esposizione precoce all’inglese, desidererebbero insegnarlo ai propri piccoli, magari in parallelo con l’italiano…

Corsi di inglese a Milano per bambini piccoli

Corsi di inglese a Milano per bambini piccoli

Quando si può cominciare ad insegnare ad un bambino una lingua straniera? Bisogna aspettare che sia abbastanza grade da parlare la sua lingua madre, forse di scriverla? Potrebbe confondersi, se viene esposto prima che l’italiano sia “fissato”?

Video: quando si comincia a sentire il cuore del feto?

Video: quando si comincia a sentire il cuore del feto?

Già nelle prime settimane successive all’impianto, l’embrione presenta una  di rudimentale circolazione sanguigna. E’ infatti fondamentale che il nutrimento, preso dal sangue della madre, possa essere diffuso in tutte le cellule dell’embrione. L’attività e frenetica e in pochissimo tempo viene già a formarsi in minuscolo cuore, incaricato di pompare il sangue.

Video: test di gravidanza negativo, quando bisogna ripetere il test?

Video: test di gravidanza negativo, quando bisogna ripetere il test?

E’ possibile, ancorché abbastanza raro, che i test di gravidanza falliscano: se usati correttamente, essi sono piuttosto affidabili. Tuttavia, è possibile avere un falso negativo (ovvero un test negativo, nonostante la gravidanza sia invece effettivamente instaurata) quando si verificano alcune particolari condizioni.

Video: quando si sviluppano gli organi sessuali nel feto?

Video: quando si sviluppano gli organi sessuali nel feto?

Il sesso del nascituro è determinato sin dal concepimento: dipende infatti da un ben preciso cromosoma. La terminazione XX determinerà il sesso femminile, mentre la terminazione XY determinerà il sesso maschile. E’ interessante sapere che vengono leggermente concepiti più maschi, però nascono leggermente più femmine. Il sesso femminile, infatti, è normalmente più resistente, sin dai […]

Video: posizioni per partorire, parto in ginocchio

Video: posizioni per partorire, parto in ginocchio

Il parto in ginocchio può essere un’ottima soluzione di compromesso per chi partorisce in ospedale e non può partorire accovacciata o a carponi. In questa posizione la donna è inginocchiata sul letto o sul pavimento mantenendo il tronco piegato un po’ in avanti.

Video: posizioni per partorire: parto da accovacciata

Video: posizioni per partorire: parto da accovacciata

Il parto in posizione accovacciata è consigliabile da molti punti di vista, perchè in questa postura il bacino è ottimamente mobile e si può sfruttare al meglio la forza di gravità.

Video: posizioni per partorire: parto a carponi

Video: posizioni per partorire: parto a carponi

Partorire carponi permette di sfruttare al meglio l’ampiezza dell’anello pubico ed è consigliabile anche nei parti più difficili, come ad esempio il parto spontaneo podalico.

Video: posizioni per partorire, parto sdraiate sul fianco

Video: posizioni per partorire, parto sdraiate sul fianco

Questa posizione può essere utilizzata non solo nel periodo dilatante ma anche in quello espulsivo. Permette di far riposare la mamma assicurando comunque un’ottima ossigenazione fetale. E’ da preferire se si stanno assumendo farmaci per il controllo del dolore.

Video: posizioni per partorire, parto in posizione asimmetrica

Video: posizioni per partorire, parto in posizione asimmetrica

In questa posizione la donna può essere sia in piedi o inginocchiata con una gamba sollevata. E’ una posizione confortevole per cui la mamma potrà tenerla anche per parecchio tempo.

Video: restare incinta, come avviene l’ovulazione?

Video: restare incinta, come avviene l’ovulazione?

Chiamiamo ovulazione il rilascio dell’uovo maturo da parte delle ovaie . Le ovaie contengono moltissimi ovuli: durante  gli anni di fertilità, arriva a maturazione un solo uovo per volta. L’uovo è contenuto all’interno del follicolo. Ogni mese, vari follicoli cominciano a crescere ma solo uno, il “follicolo dominante”, supera tutti gli altri per dimensioni e […]

Da 21 febbraio 2011 1 commento Leggi tutto →