Bambini in auto, non dimenticarseli grazie a Remote Angel

ADV

I fatti di cronaca di qualche mese hanno gettato nel panico molte mamme e papà dalla vita frenetica e dai mille pensieri: potrebbe capitare a chiunque di dimenticarsi il proprio bimbo in auto. Siamo tutto presi da impegni incastrati meglio che in un tetris, in un momento di particolare stanchezza o distrazione può capitare. Abbiamo già visto qualche accorgimento per non dimenticarseli,  esistono in commercio degli specchietti retrovisori che permettano di avere sempre sotto controllo il piccolo, e sono stati proposti anche seggiolini “intelligenti”. Allo SMAU di Milano è stato appena presentato in anteprima da un’azienda pugliese,  la MAC&NIL, un prodotto che potrà certamente essere d’aiuto ai genitori sbadati.

La MAC&NIL, azienda leader nella produzione di sistemi di localizzazione satellitare, ha dotato il proprio Remote Angel, dispositivo nato come scatola nera e come localizzatore per auto e mezzi aziendali, di un nuovo servizio: l’allarme BABY ON BOARD.

Grazie ad un sensore posto all’interno dell’abitacolo dell’auto, Remote Angel Vehicle è in grado di rilevare ogni movimento nell’auto una volta che abbiamo spento il motore e chiuso le porte. Se, ad esempio, stiamo andando a lavorare lasciando in macchina il pupo, sistemato  sul suo seggiolino nel sedile posteriore, ad uno suo impercettibile movimento riceveremo un sms di allerta.

Un’idea certamente interessante, una sicurezza in più per i nostri bimbi. Non bisogna però dimenticarsi il cellulare…. e questo a me capita spessissimo 🙂

Fonte:

remoteangel.it

sicurauto.it

Postato in: bebé in auto
Tags:

1 Comment on "Bambini in auto, non dimenticarseli grazie a Remote Angel"

Trackback | Commenti RSS Feed

  1. Ottimo articolo, ormai l’uso dei localizzatore è diventato impellente e necessario

Scrivi un commento