Bambini in montagna: a quale altitudine portare i neonati?

la montagna per i bambini a quale altitudine?

A quale altitudine è bene portare i neonati in montagna? Meglio le medie altezze o si possono superare i 1000 metri?

Avete appena scelto di passare la vostra prima estate da genitori in montagna. L’aria buona, il clima fresco, il verde e le passeggiate vi sembrano l’ideale per il vostro relax insieme al piccolino. Il dubbio più comune, però, è riferito proprio a dove andare. L’altitudine fa male ai neonati?

Vediamo di fare chiarezza per essere tutti più tranquilli.

A quale altitudine possono andare i neonati in montagna?

I pediatri sono tutti concordi nell’affermare che i bambini da 0 mesi ai 2 anni  possono tranquillamente soggiornare ad altitudini entro i 2000 metri. Questa indicazione è valida in linea di massima per i bambini nati in pianura o altitudini basse e per i piccoli che non abbiano problemi alle vie respiatorie.

In generale portare i neonati in montagna oltre i 2500 metri necessita di un consulto preventivo con il pediatra. Oltre i 2500 metri, infatti, la respirazione può avere alterazioni e i per i bimbi piccoli questo può essere un problema.

Quali precauzioni osservare?

Se si decide di fare una gita tutti insieme e si va per poco tempo oltre i 2000 metri (si deve superare un valico, ad esempio), come ci si deve comportare? Si possono portare oltre i 2000 metri per poco tempo? Sì, ma basta che il passaggio non sia troppo repentino. In generale anche il passaggio rapido a un’altitudine più elevata può creare fastidio, soprattutto a livello di pressione dell’orecchio.

Come fare quindi? Quali precauzioni osservare? Evitare passaggi repentini ed eventualmente fermarsi, fare una pausa e allattare il bebè. La suzione può aiutare a ripristinare la pressione interna all’orecchio. Mai allattare in macchina mentre si viaggia, il bambino deve sempre essere assicurato al seggiolino. Programmate quindi di fare qualche sosta.

Per le vacanze in montagna con i più piccoli cosa è necessario?

Una volta stabilita l’altitudine adatta per i bambini, cosa è meglio portare per le vacanze in montagna con i neonati?

Bisogna ricordarsi che il clima in montagna può cambiare repentinamente e che può rinfrescare molto: sì pantaloni lunghi e magliette con le maniche lunghe, a golfini e a scarpine. Sì a copertine di lana e alla copertura antipioggia per il passeggino.

 

 

Scrivi un commento