Batteri e salute: dalla parte dei bambini! Riducono le allergie

ADV

I batteri sono ovunque e ne veniamo a contatto spesso , nonostante buone abitudini igieniche di prevenzione. A volte convivono nel nostro organismo senza dare fastidi, a volte fanno ammalare.  Ma c’è una novità, un aspetto positivo: non sempre creano problemi ma, secondo uno studio, prima ne veniamo a contatto e meglio è per la nostra salute.

Un ‘eccessiva attenzione all’igiene può essere un modo per spianare la strada alle allergie: i ricercatori dell’Università di Copenaghen hanno scoperto che più i bambini si cimentano con determinati batteri, minore è il rischio di sviluppare allergie da grandi. A volte la mania del disinfettare e sterilizzare tutto e ovunque, soprattutto per chi ha bambini piccoli, sembra essere direttamente proporzionale ad un aumento di allergie.

Addirittura il contatto precoce durante il parto attraverso il canale, per il bambino produrrebbe una chance in più per non diventare allergico

Così per gli studiosi dell’Università di Copenhagen i batteri possono stare, per così dire, dalla parte dei bambini. Uno degli autori dello studio ha sottolineato:

Nel nostro studio su oltre 400 bambini abbiamo osservato un legame diretto tra il numero di batteri diversi nelle loro retti e il rischio di sviluppo di malattie allergiche in età più avanzata. Una riduzione della diversità della microflora intestinale  durante l’infanzia, era associato a un aumentato rischio di malattie allergiche in età scolare, al contrario con una notevole diversità, il rischio si riduceva. E maggiore era la variazione, minore era il rischio.

Quindi mamme meno ansie quando vediamo i nostri piccoli cuccioletti piuttosto imbrattati e con le mani alla bocca!!

Scrivi un commento