Da 18 novembre 2011

Concorso Bébé Confort Enjoy – Leggi i racconti

torna alla home
partecipa regolamento foto racconti bt

[box]Loredana Piccole pesti
Per il primo compleanno della mia secondogenita avevo preparato un’enorme torta ricoperta di glassa al cioccolato con al centro una dolcissima hello kitty di cioccolato bianco. Era sul tavolo in salotto il tempo che la glassa asciugasse un pò prima di andare in frigo ma avevo fatto male i conti ……il più grande (ha solo 3 anni) al ritorno dall’asilo non ha resistito e ha affondato il suo piccolo ditino nella torta disegnando un simpaticissimo ghirigoro, poi tutto beato è venuto a salutarmi in cucina “mamma ma che buona la totta al cioccolato … io però voglio un leone pecchè son un macchio”. Non sapevo cosa fare se baciarlo o sgridarlo..ma la colpa era mia non avevo considerato la sua golosità di cioccolato.[/box]

[box]Serena Bimbi buffi
Questa è una delle frasi più buffe che il mio primo figlio ha detto l’anno scorso, alla “veneranda” età di due anni e mezzo.
Mentre ero in cucina a preparare la cena, il furbone è sgattaiolato in bagno ed ha trovato sul piano della lavatrice una confezione di assorbenti intimi. Quando si è girato per fuggire con il bottino ben stretto tra le sue paffute manine, mi ha trovato dietro di lui. Trovandosi messo alle strette…il lampo di genio: mi guardò con due occhioni ed un’aria talmente tenera da fare invidia anche alla migliore interpretazione del gatto con gli stivali di “Shrek”, lungo momento di silenzio per pensare a cosa poteva inventarsi per farla franca e poi con fare convinto esordì così: “Mamma…que…ciaociao macchie!”
Ovviamente l’ha fatta franca!![/box]

[box]Cristina Bimbi dolci
A metà Settembre ho accompagnato una mia amica a scuola per il primo giorno di scuola(elementare) della sua bimba Alessia.E’ andato tutto bene,l’abbiamo accompagnata,lei dopo essersi guardata un po’ intorno diffidente ha sistemato la sua cartella e si è seduta al suo banco. La mia amica ed io, quando abbiamo visto che aveva cominciato a rompere il ghiaccio chiaccherando con la sua nuova compagna di banco, siamo andate via sollevate perchè ci era sembrato che fose andato tutto liscio e che avesse superato questo suo primo “grande” impegno in modo abbastanza indolore.Quando la mia amica è andata a riprenderla a fine giornata ovviamente le ha chiesto come era andata la giornata,come si fosse trovata con le maestre e con i nuovi amichetti alchè Alessia le prende la mano e risponde: “Mamma Il mio cuore piangeva, ma non volevo fare brutta figura, e allora mi è scesa solo una lacrima piccola piccola dall’occhio sinistro!!!…..Ma il mio cuore piangeva…”.[/box]

[box]Grazia – Bimbi buffi
Paolo, 3 anni e mezzo, mentre eravamo in macchina con tutta la nostra allegra brigata si parlava di animali e lui: “Mamma, vorrei un gatto…andiamo a prenderlo alla “gatteria”?
Noi, morti dal tanto ridere, gli abbiamo chiesto: “Paolo e se volessimo prendere un cane dove dovremmo andare?”…. e lui con fare convinto risponde “Alla CANERIA…!”…AHAHAHAHA cI SIAMO DIVERTITI TANTISSIMO quel giorno ed è diventato il tormentone delle nostre giornate…. Ciao Grazia[/box]

[box]Maria Lucia – Bimbi buffi
Io: “Giulia allora federico è il tuo fidanzatino??”
Giulia, 3 anni: “No mamma, perchè lui ha i capelli gialli come una banana e un limone!!!”[/box]

[box]Margherita – Piccole pesti
Sara, 2 anni e mezzo.
“Mammaaaaaaaa, ho un regalino pe te”
“Si amore? E dov’è?”
“Qui, nel culetto!”
“…..”
“L’ho fatta no piccola, grande e gigantesca!”
Certo che per noi mamme tutti i giorni è Natale.[/box]

[box]Chiara – Piccole pesti
Meryem, detta la Guerrigliera, a quattro anni è già campionessa olimpica di risposte fulminanti. Due gustosi scambi di battute con il suo papà.
Commentando il tiggì. “Ma che razza di popolo sono questi italiani? [lui è turco]” “Io sicuramente razza intelligente. Mamma invece razza telefonante”.
“Meryem, tu parli troppo!” “E tu quando parla mamma fai finta di non sentire!”[/box]

[box]Alessandro – Piccole pesti
Urla, capricci, strepiti… Tranquilli, fa tutto parte del piano! Così deve pensarla la mia bambina,che è una vera biricchina: nel nostro palazzo la chiamano niente meno che l’ugola d’oro! Vivace è vivace,determinata e, ahinoi, anche un pò capricciosa. La responsabilità a dirla tutta è anche di noi genitori,papà e mamma di una figlia unica trasformatasi ben presto in principessa della casa e dei nonni, che inteneriti da grandi occhioni e sorrisi sdentati, sono pronti a concedere quanto ai loro stessi figli non hanno mai permesso.La sera vuole giocare fino a tardi e non riusciamo a farla addormentare ad un’ora decente e poi vuole divertirsi fino a quando Morfeo arriva e la culla verso il mondo dei sogni. Non possiamo portarla al supermercato perchè con i suoi braccini e le sue manine si allunga e prende ogni cosa che le capiti a tiro…insomma è davvero monella! Ma la cosa più bella è che all’asilo è un angioletto: che dire, brave le maestre e speriamo che Adriana crescendo diventi più buona![/box]

[box]GaiaBimbi buffi
Il mio Riccardo ha 2 anni e mezzo ed è davvero un gran simpaticone!!!E’ solare, divertente e buffo ed è vero, come si dice in giro, che i bimbi non hanno malizia a quest’età e dicono davvero ciò che pensano senza badare a chi sta intorno a loro! L’ultima gag del mio piccolino è accaduta proprio pochi giorni fa…”siamo ad una festa…arriva il momento, per il festeggiato, di aprire i regali. Scarta il primo…Riccardo tace…scarta il secondo…Riccardo tace…scarta il terzo…( non molto bello ) e Riccardo con una naturalezza che mi ha fatto letteralmente morire di vergogna esclama: Mamma…che buuuuttooo!!!!!!!!!! Ovviamente tutti ci siam messi a ridere, che altro avremmo dovuto fare? Beh,detto da un bimbo ha tutto un’altro sapore![/box]

Scrivi un commento