Bebè a passeggio: come proteggerlo dalle zanzare

ADV

passeggino con zanzariera

 

E’ arrivata l’estate, fa caldo e le zanzare allietano le nostre giornate. Ormai non c’è ora del giorno in cui non si rischi di essere punti da uno di questi odiatissimi insetti. I bimbi, poi, sono una preda amata ed è facile che si riempiano di ponfi. Come proteggerli quando li si porta a passeggio nella loro carrozzina o nel loro passeggino

Quando i miei bimbi erano piccoli le soluzioni per proteggerli dalle zanzare erano essenzialmente tre, che vanno bene anche ora:

  • un repellente specifico per la pelle delicata dei bebè (io lo avevo sempre in borsa)
  • la zanzariera, che rivestiva sia la carrozzina che il passeggino
  • degli speciali cerottini alla citronella, impregnati di repellente naturale. Io li attaccavo sia all’interno della carrozzina che nel passeggino, ma anche sui vestitini dei bimbi..
Certamente anche voi avrete pensato di seguire questi accorgimenti. E sicuramente avrete anche voi sperimentato che la zanzariera è utile finchè i bimbi sono piccoli, dopo è difficile che si riesca ad andare in giro con loro in passeggino avvolti nella zanzariera… Potete provare solo quando i bimbi dormono e non esprimono la loro volontà 😉
Molte zanzariere in commercio sono universali e possono adattarsi bene sia al passeggino, che alla carrozzina che al lettino. Sono comunque un acquisto utile!
Per quanto riguarda di cerottini alla citronella, ora abbiamo a disposizione anche delle varianti come i braccialetti, da agganciare al polso dei bebè o anche, se il piccolo non li ama,  al passeggino.
Ma non è tutto, la ricerca è arrivata a creare dei tessuti impregnati di nanocapsule che rilasciano il repellente. Con questi tessuti sono stati realizzati fodere e rivestimenti per materassi e cuscini, anche di dimensioni utili per i bebè. Esistono materassini per la carrozzina antizanzare e anche una fodera per il passeggino che serve a questo scopo: la pressione del corpo libera le nano capsule di repellente e le zanzare se ne staranno lontane.
Un’idea interessante per un regalo, che ve ne pare?

E voi come proteggete il vostro bimbo dalle zanzare? Ci riuscite o è una battaglia persa in partenza?

 

Fonte:

primus.it

 

Scrivi un commento