Da 21 novembre 2010 0 commenti Leggi tutto →

Bellezza: l’olio di argan per la cura del corpo

ADV

L’olio di argan in terra d’Africa viene chiamato “l’olio d’oro”, a sottolineare il suo carattere di materia rara e preziosissima. Ricavato dal maestoso albero dell’Argania spinosa, l’olio d’argan, impiegato da secoli dai popoli berberi nella medicina e nella cosmetica tradizionali, è diventato da qualche anno un ingrediente particolarmente apprezzato anche dal mondo della bellezza, che lo impiega per le sue virtù nutrienti, rigeneranti e rivitalizzanti adatte a trattamenti viso e corpo restituivi, protettivi e tonificanti per la pelle.

Sotto forma di olio purissimo, l’argan permette di apprezzare appieno le sue virtù. Delicato nel profumo e di immediato assorbimento, è proposto in genere a un costo piuttosto elevato, dovuto proprio al suo carattere di ingrediente raro, infatti servono 50 chili di frutti per ricavarne circa un litro. Il prezzo alto, però, è compensato dal fatto che ne bastano davvero dosi minime per beneficiare dei suoi effetti.

L’olio di argan aiuta l’epidermide a conservare il giusto grado di nutrimento e di idratazione, risveglia l’attività delle cellule e neutralizza l’effetto ossidativo dei radicali liberi sulle cellule, proteggendo la cute dalle aggressioni esterne con una decisa azione antietà. E’ indicato per tutti i tipi di pelle, ma si rivela particolarmente prezioso per le pelli sensibili e per quelle che tendono a inaridirsi con facilità, soprattutto se esposte a continue aggressioni esterne come freddo, vento e sole.

Si può usare come trattamento abituale di cura del viso soprattutto quando la pelle è secca e accusa i segni del tempo, applicandone poche gocce alla mattina prima della consueta crema da giorno e alla sera in dose più generosa. Sulle pelli più giovani si può usare alla sera o due volte al giorno come trattamento d’urto nei periodi in cui l’epidermide dà segni di inaridimento e di stanchezza, per esempio dopo una vacanza al mare o sulla neve.

Risulta anche il trattamento ideale dopo il bagno e la doccia per restituire alla pelle nutrimento e morbidezza. Si applica sul corpo ancora umido per farlo penetrare meglio, massaggiandolo con delicati sfioramenti finchè non risulta assorbito del tutto. Nelle zone più ruvide e spesse, come per esempio quelle delle ginocchia, dei gomiti e dei piedi, si può procedere con una seconda applicazione. Se la pelle ha particolarmente bisogno di una dose supplementare di nutrimento, si può applicare l’olio di argan anche prima del lavaggio, in modo che attraverso il calore penetri e “lavori” a fondo, agendo efficacemente contro l’aridità e le screpolature.

Voi mamme siete solite usarlo?

Immagini:
foodoverseas.com
cgi.ebay.it
blog.olio-argan.com

Scrivi un commento