Bicicletta: cosa dice il codice della strada

ADV

biciclette

 

Il tempo è bello, tiriamo fuori la bicicletta e andiamo in giro!! Con i bimbi in seggiolino o al seguito nostro, dobbiamo avere presenti le regole per pedalare in sicurezza e non bisogna sottovalutare cosa dice a riguardo il codice della strada. Le biciclette sono dei veicoli e in quanto tali sono devono sottostare alle regole del codice. Vediamo insieme qualche passaggio fondamentale.

  • Innanzitutto sulle biciclette non è consentito il trasporto di più di una persona, a meno che non siano predisposte. Il trasporto dei minori, quindi, è concesso solo fino al compimento degli otto anni e solo sugli appositi seggiolini
  • Le biciclette devono essere dotate di un sistema di frenata, un campanello per le segnalazioni acustiche e delle luci per quelle visive.
  • Chi gira in bicicletta deve sempre avere mani e braccia libere e e reggere il manubrio con almeno una mano.
  • I ciclisti possono pedalare affiancati, senza superare il numero di due, soltanto per le strade della città. Quando circolano fuori dai centri abitati devono procedere un unica fila. L’unica eccezione è con i bimbi di età inferiore ai 10 anni. In questo caso bisognerà viaggiare affiancati, con i bimbi alla propria destra.
  • Se esistono dell piste ciclabili, i ciclisti devono necessariamente utilizzare queste ( quante volte vedo le piste ciclabili della mia città vuote e la gente in strada!).

Cerchiamo di seguire queste regole e di trasmetterle ai nostri figli. Ricordatevi che, nonostante siano rare le sanzioni, i ciclisti che infrangono con il loro comportamento le regole del codice della strada, possono essere puniti!

 

Postato in: bebé su due ruote

Scrivi un commento