Bimba in braccio alla mamma in auto schiacciata contro parabrezza

ADV

Oggi vi raccontiamo una notizia di cronaca che non vorremmo mai leggere: una bimba di 18 mesi è rimasta schiacciata tra la mamma e il cruscotto dell’auto in cui viaggiava, a seguito di un incidente stradale.

Ebbene sì, in Italia ci sono ancora mamme e papà che non sanno che i bimbi devono viaggiare ben legati al seggiolino auto consono al loro peso e alla loro altezza. Ecco i fatti: nella notte tra sabato 8 e domenica 9 giugno una seicento grigia è inspiegabilmente andata a sbattere contro un muro lungo la regionale 325, vicino a Prato. A bordo un uomo e una donna con la propria figlia di 18 mesi.

La bimba non era legata a nessun seggiolino, ma viaggiava in braccio alla mamma che si pensa non avesse neanche le cinture. Il forte impatto ha sbalzato in avanti la donna che con il proprio corpo ha schiacciato la piccola contro il cruscotto.

La bimba è stata subito trasportata all’ospedale Meyer di Firenze e dopo alcuni giorni di rianimazione è stata trasferita al Trauma Center. La piccola, di origine albanese, è ancora in prognosi riservata per lo schiacciamento toracico e di un polmone, oltre che per problemi alla milza.

I carabinieri hanno accertato che sull’auto non c’erano seggiolini e per questo sia la mamma della bimba che il conducente dell’auto sono stati indagati per lesioni colpose.

Questo episodio deve farci riflettere ancora una volta sul gravissimo pericolo che corrono i bimbi se non assicurati al seggiolino. Farli viaggiare in braccio a noi non li protegge, anzi!

Se, come nel caso di questa piccolina, avessimo mai l’idea incosciente di viaggiare davanti con il nostro bambino in braccio, rischieremmo, con il nostro peso di fare dei danni seri. Alla bimba di Prato è accaduto così, noi tutti facciamo il tifo per lei, perchè possa guarire senza complicazioni e ci auguriamo di non dover più raccontare certe notizie

Voi cosa ne pensate?

Fonte: sicurauto.it, lanazione.it

Scrivi un commento