Da 12 novembre 2014

Come incartare i regali con materiali di riciclo? I consigli di Doria

incartare i regali con materiali di riciclo

Incartare i regali con materiali di riciclo non solo è economico e divertente, ma soprattutto, vuoi mettere un regalo avvolto da un’anonima carta regalo con qualcosa di unico e speciale creato da te?

Ok. Ma come si fa? Lo abbiamo chiesto alla blogger creativa più simpatica del web (posso dirlo a ragione perchè la conosco di persona 😉 nonchè instancabile professionista: si tratta di Doria del blog Unideanellemani, ecco come si descrive nel “dietro le quinte” del suo blog:

La stanza in cui lavoro è piena di libri, stoffe, gomitoli e cassette degli arnesi. Una via di mezzo tra una biblioteca, una sartoria e un’officina. Di sicuro, un paradiso per me. Qui lavoro e faccio quello che mi pare. Qui le mie mani trasformano di giorno, quello che la mia mente partorisce la notte. E faccio cose. E poi le fotografo. E poi le (de)scrivo.

Come incartare i regali con materiali di riciclo? I consigli di Doria

Doria, immagino che sul tuo blog abbia spesso parlato del Natale. Quale è, tra gli argomenti che hai proposto, quello che ha destato il maggior interesse?

Il Natale per un blog che tratta di craft e fai da te come il mio è sempre un momento speciale per dare sfogo alla creatività. Tra i tanti argomenti trattati a tema natalizio, quelli che mi hanno dato più soddisfazione sono 3: un post in cui avevo fatto delle decorazioni con le bucce d’arancia e l’uncinetto, uno scritto un bel po’ di anni fa dove ho proposto delle decorazioni fatte con scarti di trine e pizzi e uno con idee originali per incartare i regali con materiali che abbiamo in casa. Sono ancora oggi cliccatissimi.

Pacchetti natalizi con materiale di riciclo? Molto interessante! Puoi farci qualche esempio?

Certo. Per esempio, è possibile incartare i regali, con la carta del pane, usata ovviamente.
Per renderla davvero originale basta una passata sotto la macchina da cucire e fare tante cuciture con fili colorati. Si possono fare con il punto a zig zag o con punti da ricamo se la macchina li fa. Poi si lega il pacchetto con dello spago da cucina, si applica un chiudipacco fatto a mano e bon! Il pacchetto è fatto.

Comunque se si vogliono fare pacchetti alternativi senza spendere troppo, il consiglio è solo uno: guardare in giro per casa e utilizzare materiali comuni che non penseresti mai di usare. Il buongusto però è d’obbligo.

Materiali comuni che non penseresti mai di utilizzare… mmm non mi viene in mente niente, infatti! Puoi farci qualche esempio?

Avanzi di stoffe, vecchie camicie e foulard, tovaglioli spaiati, vecchi centrini, la carta di giornale, la carta stagnola, le pagine di vecchi libri, vecchi spartiti musicali e poi palloncini e avanzi di fili per fare fiocchetti. Insomma largo alla fantasia…

Non mi sarebbero mai venuti in mente davvero!

E mi sono trattenuta 😉 anche le cartine per fare i dolci… quelle traforate vanno alla grande!

Articoli consigliati

1 Comment on "Come incartare i regali con materiali di riciclo? I consigli di Doria"

Trackback | Commenti RSS Feed

  1. laura scrive:

    Quante belle cose da usare. Ma quando arriva Natale?

Scrivi un commento