Bomboniere per la cresima fai da te: i gessetti profumati

ADV

bomboniera per cresima con gessetto

State preparando le bomboniere per la Cresima o la Comunione della vostra bimba e volete aggiungere un oggettino? Provate a creare i gessetti profumati. Sono semplici da realizzare, tutto sommato economici, trendy e molto carini 🙂 E in più, riutilizzati come profuma biancheria, torneranno utili…

Come realizzarli? Vediamo insieme i materiali che occorrono:

  • gesso: potete scegliere di utilizzare il gesso normale, che darà al risultato finale una consistenza più leggera o la polvere di ceramica che invece vi permetterà di ottenere oggetti più compatti, ma che non essendo porosa, non va bene se volete che i gessetti  siano profumati.
  • stampi per gessetti: potete utilizzare gli stampi specifici (sono gli stessi che si utilizzano per i lavori con il fimo), ma vanno bene anche quelli in silicone per i cioccolatini
  • acqua
  • ciotoline
  • spatola
  • essenze profumate: non utilizzate quelle da bancarella che costano poco, sono tossiche ed evaporano subito.
  • stecchino o filo di ferro
  • carta vetrata
Il gesso, la polvere di ceramica e gli stampi si possono trovare sia negli shop per la creatività che trovate on line, sia nei negozi di belle arti. Vediamo ora come procedere per la creazione dei gessetti.
  • Per prima cosa sistemate in una ciotola o in un bicchiere di plastica  il gesso. Aggiungete le essenze profumate e l’acqua. Per le essenze non esagerate, ne bastano poche gocce. Per l’acqua la quantità non è uguale sempre: dipende dal tipo di gesso e di polvere che utilizzate. Se non ci sono indicazioni sulla confezione, provate con un rapporto 2 a uno (due di gesso e uno di acqua).
  • Mescolate tutto insieme per bene. Dovete ottenere una crema liquida e senza grumi.
  • Versate il composto negli stampini. Date qualche colpo verso il basso, per rompere le bolle d’aria che si possono essere  formate. Cercate di essere veloci in questa operazione: il gesso si rapprende velocemente, perdendo in fluidità.
  •  Pulite lo stampo da sbavature
  •  Quando il gesso si è un po’ rappreso, fate un buco con lo stecchino da spiedini. Oppure create dei piccoli gancetti con il filo di ferro che infilerete nel gesso.
  • Lasciate ad asciugare i gessetti per un po’. Quando sono abbastanza duri toglieteli dagli stampi facendo una lieve pressione sul retro.
  • Estratti i gessetti, rifinite il buchino e lasciateli asciugare ancora
  • Quando saranno perfettamente asciutti dovrete rifinirli: passateli sul retro e sui bordi con la carta vetrata fine.
I vostri gessetti sono pronti per essere legati con un nastrino al sacchettino o alla scatolina che avrete realizzato. Faranno un figurone!
Tags: ,

Scrivi un commento