Calendario svezzamento

ADV

Lo svezzamento avvicina il bambino ad altri alimenti con sapori diversi dal latte ed è quindi una  fase po’ traumatica perciò va inserita gradualmente soprattutto con pazienza, dal 5°-6° mese per poi proseguire per tutto il primo anno di vita.

Durante questo periodo il latte, pur mantenendo un posto importante nell’alimentazione, non è più nutrimento esclusivo ma con nuovi alimenti arricchirà il menù del bambino.

Se allatti al seno e il bambino cresce normalmente e non ci sono controindicazioni, lo svezzamento va introdotto a partire dal 6° mese.
E’ consigliabile iniziare lo svezzamento in un momento di buona salute del bambino. Ad ogni modo il pediatra valuterà i tempi giusti per tuo figlio.

Iniziate, con piccole porzioni. Il cibo ha una consistenza diversa “non riconosciuta”, perciò non forzatelo. Per il suo primo pasto la crema di riso è decisamente la più adatta poiché piuttosto liquida. Per le prime pappe si può aggiungere un po’ di latte materno o latte artificiale,così resterà più liquida è più facile da inghiottire.

Non scoraggiatevi se il vostro bambino non sembra gradire è una normale reazione al sapore nuovo, alla presenza del cucchiaino estraneo che sostituisce il capezzolo o la morbida tettarella. Potete eventualmente iniziare a somministrare la sua prima pappa con il biberon.

I nuovi alimenti vanno introdotti uno per volta, attendendo quindi circa 3-4 giorni prima di aggiungerne un altro. Così sarà possibile individuare delle eventuali allergie e intolleranze.Ecco le tappe per introdurre i nuovi “sapori“.

Calendario dello svezzamento:

A 5-6 mesi: verdure, cereali, olio d’oliva, carne liofilizzata (iniziare con l’agnello poi gradualmente coniglio, tacchino, manzo), parmigiano, pera, mela, banana grattugiata.

Dopo i 7 mesi: yoghurt, formaggi freschi( cominciate con la ricotta,crescenza) , prosciutto cotto senza conservanti e additivi.

Dopo gli 8 mesi: pesce (cominciare con sogliola e trota cotti a vapore), legumi, tuorlo d’uovo, pomodoro, frutta di stagione (tranne kiwi, fragole e agrumi).

Dopo i 9 mesi: agrumi (tra i 9 e i 12 mesi, il tuo bambino fa già tre pasti al giorno).

Dopo i 12 mesi: uovo intero, spinaci, latte vaccino, sale, zucchero con moderazione.

Ai due anni: fragole, ciliegie, uva.

Immagini:
iper.it
3bp.blogspot.it

Scrivi un commento