Calo delle nascite: parroco regala 500 euro per ogni bambino nato!

ADV

neonati-bonus

Fa sorridere l’insolita iniziativa di un prete veneto che, nel tentativo di ripopolare Santo Stefano di Cadore, un paesino in provincia di Belluno, ha pensato di regalare 500 euro alle coppie che decidono di mettere al mondo un bambino.

Il “privilegio” spetterà alle coppie sposate e non: finora sono 14 le coppie che hanno usufruito della donazione: 1 non sposata e 13 unite dal sacro vincolo del matrimonio. Il parroco di Santo Stefano è convinto che la crisi economica gravi pesantemente sui cittadini del paesino di montagna che già faticano ad arrivare a fine mese. Per questo si rivolge alle giovani coppie invitandole a far figli e dichiarandosi sempre pronto a sostenerle. Queste sono le sue parole di incoraggiamento:

La vita è vita e non guarda in faccia alla famiglia nella quale si viene al mondo. Fate figli, il mio aiuto c’è

La parrocchia ha stanziato per i nuovi nati 3 mila euro l’anno e sembra che i finanziamenti arrivino direttamente dal mercatino dell’usato, di cui è promotrice ed organizzatrice la stessa parrocchia, con un ricavato annuo di circa 18 mila euro.

Don Diego Soravia si augura che in futuro anche coppie miste possano decidere di allargare la famiglia e a questo proposito aggiunge:

Per ora abbiamo aiutato coppie locali, cadorini. Ma la bella pagina delle tre ragazze di qui che due settimane fa hanno sposato (con rito civile) i profughi centroafricani, quelli scappati dalla fame e dalla guerra e passati da Lampedusa alla palestra di Santo Stefano, mi fa pensare che in futuro ci saranno molte coppie miste; e vedrete che anche a loro andrà il mio aiuto.

Don Diego è un esempio di generosità cristiana e amore per la vita, un parroco che promuove la famiglia in maniera attiva e che davvero merita una grande stima, un uomo generoso che in passato ha donato due ambulanze ai vigili del fuoco ed ha aiutato l’amministrazione comunale gravata da non pochi problemi. 

Fonte:
corriere.it

Immagini:
ecodibergamo.it

Scrivi un commento