Cellulite: tè verde brucia grassi e drena i liquidi

ADV


Con l’inverno, complici grandi maglioni e cappotti, ci siano dimenticate della cellulite, ma con l’arrivo della bella stagione si rivela arrogante ed  invadente. Tra i rimedi naturali che aiutano nella dura lotta contro l’odiata buccia d’arancia in soccorso il tè verde già noto per le molte altre virtù.

Un recente studio condotto dall’Università di Ginevra ha accertato che i principi attivi del tè aumentano il consumo quotidiano di calorie: in parole povere aiutano a bruciare i grassi.

Il te verde contiene vitamine C, E, K, saponine che abbassano il colesterolo, minerali ed oligoelementi come zinco, potassio, magnesio, con notevoli effetti diuretici.

Gli anti-ossidanti del tè (flavonoidi e catechine) velocizzano l’eliminazione del ristagno idrico, e insieme alla caffeina stimolano la lipolisi, favorendo l’eliminazione dei grassi e attivando il metabolismo. Per ottenere al meglio dal tè i suoi benefici prepara un infuso in questo modo:

– Aggiungi un cucchiaio raso di foglie di tè in 170-200 ml di acqua bollente
– Lascia in infusione per 2-4 minuti
– Filtra e bevi una tazzina a digiuno
– Per dolcificarlo usa il miele e per rafforzarne le sue virtù aggiungi una fettina di limone (biologico o il succo).

Per ridurre gonfiore e tonificare il tè verde ha  notevoli proprietà cosmetiche prepara il:

Bagno al tè Assan Green
:

Con due cucchiaini di tè, un cucchiaino di sale marino integrale, due gocce di olio essenziale di limone, prepara una miscela che metterai al centro di una garza, con uno spago forma un sacchettino e aggiungilo all’acqua del bagno; usala anche per fare massaggi con movimenti circolari soprattutto sui “punti incriminati“.

Per ridurre i gonfiori e tonificare la pelle stimolando la circolazione, è utile, anche in caso di cellulite con ristagni:

Impacco di tè Matcha.

Ingredienti:
2 cucchiai da tè di tè verde in polvere, 120 ml di acqua, una teiera di ceramica, un frullino di bambù.

Preparazione:
scalda la teiera con acqua bollente e asciugala, metti il tè nelle teiera e mescola col frullino fino a ottenere un composto spumoso. Lascia intiepidire e applica il tè la sera prima di coricarti sui punti critici con l’aiuto di una garza. Risciacqua la mattina dopo. Questo impacco mantiene la pelle tonica e mitiga il temuto aspetto a “buccia d’arancia”.

Immagini: 
rimedinaturali.blogosfere.it
 benessere.atuttonet.it
 s3.amazonasws.com

Scrivi un commento