Cestino di Pasqua ad uncinetto

ADV

cestino di pasqua ad uncinetto

Ho un debole per i cestini di Pasqua. Sarà perché è una tradizione, sarà perché mi piace fare lavori manuali, fatto sta che ogni anno me ne faccio uno nuovo.

Mi piace infatti decorare le uova e presentarle la mattina di Pasqua dentro un bel cestino fatto a mano, che poi puntalmente terminata la Pasqua riutilizzo in altri modi: come elegante centrotavola, come grazioso portagioie, come comodo svuotatasche o come originale coprivaso. Dipende dai casi.

Questa volta ho pensato di fare un cestino davvero particolare lavorando all’uncinetto una comune corda di canapa, anziché il classico filo di cotone o di lana.

Come fare il cestino di Pasqua ad uncinetto

Per fare questo cestino serve una corda abbastanza sottile e un uncinetto molto grosso (io ho utilizzato il numero 15)

corda

Per cominciare ho piegato ad anello la corda fissandola con un po’ di colla a caldo (questo perché date le dimensioni e la rigidità della corda, non è possibile fare il classico anello di inizio che si usa nell’uncinetto).

anello di corda

A questo punto ho lavorato con l’uncinetto 7 catenelle

catenella uncinetto

e le ho chiuse a cerchio.

catenelle

Ho cominciato a lavorare 2 maglie basse su ciascuna delle catenelle sottostanti.

Dal secondo giro in poi non ho fatto più aumenti e il lavoro ha cominciato ad incurvarsi come lavorando un comune cestino ad uncinetto (data la rigidità del materiale, ogni tanto è bene allargare con le mani le maglie).

cestino di pasqua ad uncinetto-

Terminati  4 giri, ho chiuso il lavoro tagliando la corda e fissandola con la colla a caldo come all’inizio.

E per dare quel tocco di naturalezza in più al cestino, su ogni maglia del bordo ho annodato dei fili di rafia color paglia.

rafia

Suggerimenti

Il cestino che ho lavorato è venuto alto una decina di centimetri e largo una ventina o poco più.
Se vuoi un cestino di dimensioni più grandi puoi lavorare all’inizio più catenelle di quelle che ho fatto io, oppure puoi fare più aumenti nei primi due giri. Poi proseguirai nei giri successivi senza fare aumenti.

In questo modo il cestino prenderà forma e comincerà ad incurvarsi, ma sarà più largo.

cestino di pasqua fai da te

La mattina di Pasqua se vuoi, potrai decorare la tavola e tutto intorno al cestino portauova con ginestre e fiori primaverili: l’effetto country è garantito!

Buon lavoro!

Articoli consigliati

4 Comments on "Cestino di Pasqua ad uncinetto"

Trackback | Commenti RSS Feed

  1. Valentina scrive:

    ma che carino!!! Con le uova tutte colorate poi fa tanto primavera.
    Complimenti
    Lo sai si che pure questa idea prima o poi te la copio 😉

  2. Doria scrive:

    eh si cara Laura, ma noi siamo qui che l’aspettiamo con cestino in mano, vero? :mrgreen:

  3. laura scrive:

    Grazie.Pasqua si avvicina a grandi passi.

Scrivi un commento