Da 24 agosto 2011 0 commenti Leggi tutto →

Che cos’è l’acetone?

ADV

 

 

 

L’acetone fa parte del gruppo dei corpi chetonici, sostanze derivate dalla metabolizzazione, da parte dell’organismo, dei grassi; i corpi chetonici si accumulano nel sangue aumentandone l’acidità, e provocando una serie di sintomi piuttosto preoccupanti, ma che non corrispondono ad una situazione veramente grave.

La principale fonte di energia per l’organismo umano è rappresentato dallo zucchero, e nei bambini, in cui il fabbisogno energetico è più elevato, le scorte di glucosio sono scarse, e i disturbi digestivi possono impedire la regolare alimentazione , non è improbabile che si verifichino le condizioni di relativa carenza di glucosio.

L’organismo reagisce consumando  i grassi di deposito: ma il metabolismo dei grassi produce come scoria proprio i corpi chetonici, causa dell’acetonemia.

Come prima risposta dell’organismosi ha  un violento attacco di vomito, con cui il corpo cerca di controbilanciare l’acidità del sangue. Ma le conseguenze più gravi e più rare possono essere convulsioni e perdita di coscienza, dovute al fatto che non arriva più energia al cervello.

La chetosi è una malatti facile da curare e che colpisce spesso i bambini. E’ sufficiente un’alimentazione equilibrata ed abbondante, suddivisa in numerosi pasti, con abbondanza di carboidrati e una reintegrazione dei liquidi persi.

I vostri bambini hanno mai sofferto di acetone? Come vi siete comportati? Ai miei da piccoli succedeva spesso, se vi va vi aspetto sul Forum di BlogMamma per parlarne insieme.

Immagine : pianetamamma.it

 

Scrivi un commento