Da 17 gennaio 2009 13 Commenti Leggi tutto →

Chi ha provato i Popolini?

ADV

Sabato scorso ho accompagnato una cara amica al nono mese di gravidanza a fare shopping per il bebè. Passeggiavamo tranquille tra sdraiette e seggioloni, biberon e ciucci, quando la sento esclamare: “Ecco i Popolini!” I Popolini? E che saranno mai? Alla fine, riesco a individuare l’articolo tra gli scaffali del negozio premaman: sono pannolini! Ma non pannolini normali, no!

Si tratta di pannolini di ultima generazione, o meglio, di una versione rimodernata dei pannolini che usavano le nostre mamme! Ovvero, pannolini ecologici, ovvero pannolini riciclabili, ovvero pannolini lavabili (cioè da lavare!!!)

Quando la mia amica mi ha detto di volerli provare, non credevo alle mie orecchie! Ho subito ripensato a mia madre e al fatto che volesse dedicare un monumento al signor Pampers, dato che, quando è nata la mia sorella minore i pannolini usa e getta erano appena stati messi in commercio (con me aveva usato i cosiddetti ciripà). Ho ripensato a tutte le volte in cui mi ricordava, tra i vari atti d’amore nei miei confronti, anche tutti i pannolini lavati, messi ad asciugare e poi anche stirati!

Perciò ho dato della matta alla mia amica! Eppure, sarà stata brava lei, ma è riuscita a far aprire qualche spiraglio nella mia corteccia di ostilità e diffidenza nei confronti di questo prodotto.

Vi dirò di più nei prossimi post, a cominciare dalla documentazione che ha convinto la mia amica di questa scelta eco-solidale.

Intanto, aspetto news e commenti dalla viva voce di chi li ha già provati e continua a usarli, ma anche di chi li ha provati una volta e poi è passato agli usa e getta e di chi, semplicemente, vuole esprimere un’opinione a proposito!

13 Comments on "Chi ha provato i Popolini?"

Trackback | Commenti RSS Feed

  1. elisabetta scrive:

    care mamme,io ho comprato 17 Easyfix prima della nascita di gianmaria,in modo di avere il tempo di lavarli almeno una volta prima dell’uso e perchè pensavo fossero i pannolini in grado di soddisfare le mie neccessità:praticità nel metterli al bimbo,nel lavarli e sopratutto benessere per lui. Ma che delusione!!!! Ho iniziato ad usarli quando il bimbo aveva 1 mese ma ad ogni cambio che facevo ogni 4 ore lo dovevo cambiare completamente perchè tutto bagnato. Allora ho sospeso di usarli per 1 mese aspettando che crescesse ma nonostante i suoi 5 kg ad ogni cambio sempre la stessa storia:da cambiare completamente perchè bagnato di pipì e a volte di cacca.ora uso gli usa e getta. Scrivetemi per darmi consigli anche perchè non vorrei arrendermi così.

  2. Gina scrive:

    Io non uso i Popolini perchè li trovo scomodi.Ne avevo comperato uno per provarlo e ci impiegava molto ad asciugarsi ed era anche troppo di impaccio per i movimenti della piccola, che comunque era davvero piccola, aveva appena 3 mesi. Però mi sono e mi trovo tutt’ora molto bene con i POP-IN. Pannolini di taglia unica e che quindi usufruisci fino a che non sia autonoma. Sono 12 mesi che li utilizzo e li riutilizzerò anche per il prossimo figlio/a. Li lavo semplicemente in lavatrice con detersivo all’ olio di cocco o il marsiglia a scaglie con bicarbonato che fa da ammorbidente e qualche goccia di olio essenziale (a volte di malaleuca che disinfetta a volte di lavanda) Solo una cosa, di notte uso quelli usa e getta semplicemente perchè assorbono di più del tessuto e così nn resta a contatto con l’umido. Auguri e buo acquisto a tutte!

  3. Grazia scrive:

    Emrys ha tre mesi e mezzo e, da quando aveva circa tre settimane (come per altre mamme, prima mi sembravano troppo grossi), uso i Popolini a taglia unica, regolabile con bottoni e velcro, di cotone bio. Mi trovo benissimo. Io, a differenza di altre mamme, li metto in ammollo in un apposito contenitore con coperchio, con qualche goccia di olio essenziale di timo, poi li lavo in lavatrice con gli altri bianchi (e tutta la biancheria ha un gradevole profumo – tenue – di timo). Ad asciugare ci mettono circa un giorno. Non ho provato altre marche, ho faticato talmente tanto a convincere mio marito che, quando ha ceduto, ho comprato tutta la quantità necessaria :-D. Di notte e se devo stare a lungo fuori casa, utilizzo gli usa e getta, ma il risparmio “ecologico” e quello “economico” sono, comunque, rilevanti!!!

  4. anche io li ho usati per enrico, e sono soddisfatta, anche se, in caso di fratellino, voglio provare anche altre marche, soprattutto per questioni di asciugatura. Comunque anche io non li ho mai messi in ammollo, passavo con un sapone di marsiglia se c’erano macchie, e poi in lavatrice con il bianco e via…

  5. Laura scrive:

    Ciao! anch’io uso i lavabili della popolini per il mio bimbo di un anno. In verità ho iniziato ad usarli quando aveva sei mesi, prima mi pareva troppo piccolo o meglio i pannolini mi parevano troppo grandi. Noi usiamo gli ultrafit che sono quelli con la mutandina. Ho provato anche gli easyfix e i one size. I primi però ci mettono troppo ad asciugare anche se sarebbero più comodi specialmente se il bimbo si agita durante il cambio. I one size non sono male ma ci mettono di più degli ultra fit ad asciugare e mi pare assorbano qualcosa meno.
    Sinceramente io non metto in ammollo i pannolini sporchi… se è solo pipì li metto in un secchio con coperchio così come stanno se invece sono sporchi di pupù li lavo un po’ grossolanamente (tanto ci si mette veramente poco) e poi li metto con gli altri. Faccio la lavatrice ogni due giorni più o meno e lavo anche i veli raccogli pupù se sono solo bagnati (altrimenti ovviamente butto via tutto). Di notte metto un usa e getta, così il piccolo non si sente bagnato e dorme come un ghiro! Personalmente li consiglio, ma consiglio anche di provare qualche modello prima di fare la spesa grossa… ad ogni bimbo e mamma il suo pannolino insomma!

  6. Livia scrive:

    Se la tua bambina è molto piccola è facile che il velo a volte non basti a contenere la cacca. Raccoglie il grosso, ma qualcosa comunque passa attraverso o fuoriesce ai lati.
    Gli easy fix, per quel che ne so io, vanno messi comunque in ammollo.
    I modelli all in one sono inevitabilmente più lenti ad asciugare, ne servono un po’ di più, oppure vanno alternati con quelli che hanno la mutandina separata che asciugano prima.

  7. martina77 scrive:

    io li sto usando appena da due settimane. sto ancora cercando di capire come usarli per bene. del tipo: come mettere il velo raccogli feci che tanto con la mia piccolina la pupù va dappertutto. in più non ho trovato da nessuna parte spiegato se gli easy fix all in one devo metterli ammollo. insomma sto ancora cercando risposte. se qualcuno mi può sciogliere i miei dubbi e domande sarei più che contenta.
    d’altra parte sto guardandomi attorno per veder se mi conviene prendere altri pannolini lavabili magari di qualche altra marca per vedere la differenza soprattutto per quanto riguarda l’asciugatura.
    grazie per le risposte e buona notte

  8. rossana scrive:

    Io li ho utilizzati, sono stati i primi che ho comprato. Sono rimasta molto delusa; sono enormi e assorbono poco. Per fortuna poi, ho pensato di provare altre marche che mi hanno permesso di continuare il discorso dei lavabili in tutta serenità!

  9. stefania scrive:

    Io non solo li ho usati e li uso,ma li ho amati così tanto che alla fine ho aperto un negozio e li vendo!Peccato che li ho scoperti solo con la mia terza figlia,altrimenti,usandoli anche per le altre due avrei risparmiato un sacco di soldi,e poi vogliamo parlare dell’inquinamento?Quando entri nel mondo ecologico non esci più,altro consiglio che posso dare usate la fascia portabebè è fantastica e i saponi naturali fatti a mano de”la saponaria” sono ottimi e se usate pannolini e saponi naturali addio cremina per il culetto.Per il seno ottime le coppette per il latte di stoffa,si possono fare anche da sole,alcuni siti spiegano il procedimento,altrimenti le fa sia la popolini che la imse vimse,Consigli di mamma e di commerciante specializzata.Ciao Stefania

  10. Livia scrive:

    Forse sono ancora poco pubblicizzati, ma rispetto a 6 anni fa, quando ho comprato i pannolini lavabili per il mio primo figlio, se ne parla molto, molto di più. Anche la produzione è molto più varia e più ricca. E io trovo che questo fatto sia molto positivo. Ancora 6 anni e noi che usiamo i pannolini lavabili saremo in maggioranza? Magari…

  11. Laura scrive:

    anche io uso gli easyfix, da quando Edo ha pochi giorni. In effetti anche lui fa tutta la notte con un pannolino ed al mattino è molto impregnato. In realtà non si è mai bagnato, ma la pelle ne risente… credo che proverò anche io a usare gli usae gettta di notte

  12. Elena scrive:

    Ciao, sono Elena, e il piccolo Riccardo è nato il 23 Settembre 2008. Uso anch’io i Popolini (Easyfix) da quando Ricky ha 1 mese e 1/2. Prima li ho trovati un pò scomodi perchè lui era troppo piccolino, e i pannolini sono un pò ingombranti, ma adesso ci troviamo benissimo.
    Io per lavarli uso delle “noci lavatutto” che ho trovato in un negozio di alimenti naturali. Non hanno profumi, così evito di lavarli con i detersivi chimici. Al posto dell’ammorbidente uso l’aceto.
    I pannolini usa e getta li uso solo di notte, perchè Ricky è un dormiglione e non si sveglia per tutta la notte, quindi ho paura che con i Popolini si bagni tutto.
    Anch’io sono una sostenitrice dei pannolini lavabili. Se provate a cercare informazioni sui benefici dell’utilizzo dei pannolini lavabili, e sui danni che provocano gli usa e getta mi darete ragione. Mi spiace solo che sono poco pubblicizzati e poco conosciuti.

  13. marina scrive:

    Ho due bimbi di 1 e 5 anni, con entrambi ho usato i Popolini (modello Easyfix, tutto in uno, in pratica si mettono come gli usa e getta) e mi sono sempre tovata bene.
    Il maggior costo richiesto dalla spesa iniziale si giustifica con un ammortamento delle spese per un secondo/terzo figlio: nel mio caso per il piccolino sono praticamente a costo zero in quanto uso quelli che a suo tempo ho acquistato per il fratellone !
    Non comportano carichi di lavoro extra in quanto si possono benissimo lavare assieme alla biancheria nostra come da soli (restano solo bagnati di pipì in quanto per la popò si mette nel pannolino un velo in materiale biodegradabile che poi si butta nel water assieme al “contenuto”). Vanno stesi ma non serve stirarli.
    I bambini che li usano sono “spannolinati” prima, non si producono tonnellate di rifiuti, il sederino dei bimbi ringrazia 🙂
    Insomma, se non si era capito, sono una sostenitrice dei lavabili e li consiglio vivamente a tutte le neomamme e anche a quelle che utilizzano gli usa e getta (non è mai troppo tardi per “convertirsi”, c’è sempre da guadagnarci !).
    Se qualcuna vuole chiarimenti chieda pure, sono qua.

Scrivi un commento