Da 19 aprile 2010 0 commenti Leggi tutto →

Cibi per rimanere incinta

ADV

Partiamo dal presupposto che nessun cibo può dare la garanzia di aumentare le probabilità di rimanere incinta. Però ci sono molte cose buone da mangiare che hanno un impatto positivo sulla salute. Alcuni cibi sono considerati capaci di ridurre il rischio di problemi legati alla fertilità sia negli uomini sia nelle donne. Vediamo insieme quali.

Cibi afrodisiaci

Per secoli, alcuni cibi sono stati associati con il desiderio sessuale e la fertilità, poiché si pensava che la loro forma assomigliasse a quella degli organi sessuali. Questi cibi includono melograni, avocado, banane fichi, datteri, asparagi, mandorle, aglio e ostriche. E’ da stabilire se è vero o no che questi cibi funzionino da afrodisiaci, come talvolta si sostiene. Però sono sicuramente ricchi di vitamine e minerali fondamentali, che favoriscono la fertilità.

Cibi per il cervello

Consumare cibi contenenti gli aminoacidi triptofano e tirosina può aumentare i livelli delle sostanze chimiche del cervello, serotonina e dopamina. Queste sostanze chimiche svolgono un ruolo nella produzione degli ormoni che preparano l’utero a ricevere un embrione. Il triptofano si trova nel prezzemolo, nella papaya, nei datteri, nelle banane, nel sedano, nella spirulina, nelle carote, nelle albicocche secche, nelle patate dolci, nei semi di girasole e nelle mandorle. Per assumere riserve di tirosina, bisogna consumare carne magra, tacchino, pesce (merluzzo, spigola e sardine), granchio, fagioli bianchi, avena.

Cibi che proteggono spermatozoi e ovuli

Gli spermatozoi e gli ovuli possono essere danneggiati dai radicali liberi. Mangiare cibi ricchi di flavanoidi aiuta a proteggerli. I flavanoidi sono pigmenti delle piante che danno colore ai frutti e svolgono un’attività di antiossidanti, che aiuta a neutralizzare il danno causato dai radicali liberi. I mirtilli, i lamponi, le ciliegie, l’uva, le arance, le pesche, le susine e i pomodori sono tutti buone fonti di flavanoidi.

Cibi che incrementano il numero di spermatozoi

La mancanza di alcune sostanze nutritive può influire sulla produzione di spermatozoi degli uomini. Tra i più importanti elementi nutritivi per migliorare la quantità e la qualità degli spermatozoi sono lo zinco e la vitamina C. Buone fonti di zinco includono le noci brasiliane, le uova, il pesce, i semi. Cibi ricchi di vitamina C includono verdure a foglia verde, kiwi e pomodori.

Cibi che favorisono le secrezioni femminili

. Un’alimentazione che favorisce la fertilità deve essere ricca di cibi altamente alcalini, che includono molta frutta e verdura. Provare quindi con asparagi, germogli di bambù, broccoli, carote, cavoli, sedani, cetrioli, porri, cipolle, mele, avocado, ciliegie, mango, olive e pesche.

Immagini:
it.dreamstime.com
parvatim.wordpress.com
lilsugar.com

Scrivi un commento