Come affrontare stipsi e diarrea durante lo svezzamento?

Stipsi e diarrea svezzamento

Nel passaggio da una alimentazione esclusivamente a base di latte a una di latte ed altri alimenti è molto frequente che il bambino soffra di stipsi e diarrea.

Durante lo svezzamento infatti nei bambini possono presentarsi delle difficoltà non solo da parte dello stesso a mangiare uno specifico alimento ma anche da parte del suo intestino.

Lo svezzamento

L’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) considera il latte umano l’alimento ideale per i bambini fino a 6 mesi di vita. A partire da tale infatti il bambino è in grado di stare seduto da solo sul seggiolone. Riesce ad afferrare gli oggetti e portarli alla bocca. È quindi in grado di iniziare a sperimentare gradualmente l’introduzione di nuovi alimenti.

Stipsi e diarrea svezzamento

Stipsi e diarrea durante lo svezzamento rappresentano le facce opposte della stessa medaglia. L’intestino del bambino manifesta delle difficoltà ad adattarsi al nuovo cibo.

Generalmente si tratta di episodi che si risolvono con il tempo e scegliendo accuratamente gli alimenti. Scegliendo quelli che vengono digeriti meglio dal piccolo. Suggeriamo di iniziare con piccole dosi. E procedere per tentativi in modo da testare la tolleranza e abituare il bambino ai nuovi gusti.

Stipsi e diarrea svezzamento

Stipsi e diarrea: alcuni consigli

Prima di correre dal pediatra vi invitiamo a valutare la situazione.

Si parla di stitichezza (stipsi) quando il neonato non emette feci da almeno 2 giorni.

Si parla di diarrea quando le feci sono molto liquide e molto frequenti.

Entrambi gli episodi inoltre vengono accompagnati da dolori (più o meno intensi) del bambino.

Scegliere i cibi

In base alla consistenza delle feci potete scegliere opportunamente i cibi.

In caso di stipsi è meglio evitare i cibi che “stringono”.

Quindi evitiamo quindi di mettere nel brodo la patata e la carota. Scegliamo piuttosto verdure a foglia verde e zucchine. Crema di mais e tapioca invece che di riso. A merenda scegliere frutta come prugne e pere piuttosto che banane.

Nel caso di diarrea vale la regola opposta. Scegliere solo cibi che stringono. Nel brodo patate e carote. Crema di riso e banane.

Ovviamente se la stipsi e la diarrea non si arrestano nel giro di pochi giorni è il caso di consultarvi con il pediatra.

 

Articoli consigliati

Scrivi un commento