Come cucinare cavoli e broccoli senza cattivi odori

ADV

Cucinare_cavoli_broccoli

Cosa utilizzare per cucinare cavoli e broccoli senza cattivi odori?

Chissà quante volte ve lo sarete chiesti.

Perché se cavoli e broccoli sono verdure squisite e fondamentali per la nostra alimentazione, ricche di minerali, vitamine e preziosi nutrienti, purtroppo nel cucinarle emanano un odore molto forte, persistente e assolutamente sgradevole.

Un rimedio naturale

Da alcuni anni seguo il consiglio di mia nonna, specializzata nella preparazione dell’insalata di rinforzo e del cavolfiore in pastella per non parlare dei broccoletti con la salsiccia, insomma una vera professionista della cottura di cavoli e affini.

La nonna usa aggiungere qualche cucchiaio di aceto bianco all’acqua di cottura ed inoltre mette sempre accanto al fornello una tazzina da caffè con dentro dell’aceto.

 

aceto bianco

 

Un suggerimento che si è rivelato provvidenziale e che mi permette di cucinare cavoli e broccoli senza cattivi odori!

Nessuna puzza che invade la casa e gli androni del palazzo.

Che aceto scegliere

Consiglio l’aceto bianco piuttosto che l’aceto di vino rosso e quello balsamico perché non modifica il colore e il sapore delle verdure.

Inoltre per cucinare cavoli e broccoli preferisco utilizzare la vaporiera anziché bollire queste verdure.

In questo modo in 15 minuti riesco a cucinare queste verdure preservandone le proprietà organolettiche e nutrizionali.

 

cucinare cavoli e broccoli

Le proprietà di queste verdure

Le verdure fanno bene, lo sanno bene le donne in gravidanza.

La dieta della futura mamma è una scelta fondamentale per lo sviluppo e la crescita sana del feto.

Tra i cibi da inserire nell’alimentazione della donna in attesa ci sono sicuramente i cavoli e i broccoli.

I broccoli

Sono ricchi di vitamine, disintossicanti e diuretici, proteggono il sistema nervoso e vengono considerati dai medici degli antitumorali naturali.

Sono inoltre molto ricchi di acido folico, quindi particolarmente adatti alle donne in gravidanza o che intendono avere un figlio.

I cavolfiori

Sono una verdura antiossidante, contribuiscono a combattere i radicali liberi, rafforzano le difese immunitarie, hanno proprietà depurative. Contengono potassio, calcio, ferro, fosforo ma anche vitamine A, B9 e C.

I cavoli di Bruxelles

Apportano fosforo, calcio, vitamine B1, B2, PP, A e C ed inoltre sono i cavoli più ricchi di proteine.

Il cavolo nero o cavolo toscano

Ricco di sali minerali come fosforo, calcio, ferro, zolfo e potassio.

cavoli e broccoli

Articoli consigliati

Scrivi un commento