Da 26 febbraio 2015 0 commenti Leggi tutto →

Come fare degli allegri Cake Pops

ADV

come fare i cake pop

I cake pops sono buoni, allegri e facili da realizzare, allora cosa aspettiamo a prepararli?

Possiamo dire che i cake pops sono nati come un’ idea di “riclico creativo” per avanzi di torta diventando con il passare del tempo una dolce presenza in qualsiasi occasione da festeggiare, grazie alla loro versatilità nei gusti e nelle decorazioni.

Questi gustosi dolci allo stecco da “passeggio”, sono semplici da fare e anche le meno esperte potranno cimentarsi con successo nella loro realizzazione.

Una volta imparato il procedimento di base potrete sbizzarrirvi nello sperimentare gusti e decorazioni differenti: cioccolato bianco, fondente, Nutella, marmellata, zuccherini colorati saranno perfetti! e accontenterete così anche l’ospite più esigente!

In questo post parliamo della versione al cioccolato e marmellata ai frutti di bosco ricoperti di cioccolato bianco… vi assicuro che sono buonissimi!!!

Occorrente per realizzare dei perfetti cake pops:

  • Torta al cioccolato. Potete utilizzare qualsiasi ricetta, l’importante è che sia un po’ burrosa.
  • Un vasetto di marmellata ai frutti di bosco
  • 300 gr di cioccolato bianco
  • Decorazioni varie: cocco, granella di nocciole, zuccherini colorati ecc.
  • Bastoncini per cake pops
  • Pirottini
  • Base di polistirolo

Procedimento:

  • In una ciotola tagliate a pezzetti la torta e sbriciolatela con le mani. Aggiungete poi gradualmente la marmellata e continuate a lavorare l’impasto. Il composto sarà pronto quando si staccherà facilmente dalla ciotola.
  • Ora create delle palline di impasto, simili a delle polpette. Affinché mantengano bene la forma, nel lavorarle compattatele fino ad ottenere una superficie liscia e omogenea.
  • Posate le palline di torta su un vassoio ricoperto di carta da forno e mettetele a riposare in frigorifero per circa un’ora o se preferite in freezer per circa quindici minuti. Per decorarli meglio, i cake pops devono essere ben refrigerati ma non congelati.
  • In una ciotola spezzettate il cioccolato e scioglietelo a bagnomaria oppure nel microonde. In questo caso vi consiglio di impostare una temperatura molto bassa e mescolare il cioccolato ogni 30 secondi per evitare che si bruci.
  • Per fissare meglio i cake pops ai bastoncini, intingete la punta di questi ultimi nel cioccolato bianco e poi inseriteli fino al centro delle palline. Eviterete così che scivolino giù.
  • Immergete i cake pop uno alla volta nel cioccolato fuso, girandoli su se stessi in modo che il cioccolato copra l’intera pallina. Per questo potete aiutarvi anche con un cucchiaino. Fate scolare bene l’eccesso di cioccolato.
  • Quando la superficie dei cake pops sarà uniforme, ma non ancora asciutta, decorate le palline con gli zuccherini, il cocco o la granella di nocciole.
  • Per l’asciugatura fissate i bastoncini dei cake pop su una base di polistirolo. Quando saranno asciutti inserite dalla base i pirottini.
  • Prima di servire fate riposare i cake pops per almeno quindici minuti affinché la copertura diventi croccante.
  • I dolci allo stecco si conservano in frigorifero anche per una settimana. Volendo potete surgelare le palline non ancora decorate o se preferite i cake pop finiti.
  • Se non avete una base in polistirolo potete anche servirli su un vassoio adagiati sui pirottini, inserendo il bastoncino dall’alto, o in alternativa senza quest’ultimo come colorate praline.

I cake pops possono essere ricoperti con cioccolato bianco, fondente, alla nocciola o in alternativa con la marmellata e poi la pasta di zucchero. Le possibilità di decorazione sono infinite e i cake pops sono una garanzia per una festa di compleanno o per un buffet da cerimonia.

cake pop su vassoio

Provateli e fatemi sapere qual è la vostra versione preferita! La mia è senza dubbio quella ricoperta da granella di nocciole.

Fonte:

Mamma che bontà per Blogmamma.it

Scrivi un commento