Come fare il casatiello napoletano per Pasqua

ADV

come fare il casatiello

 

Il casatiello napoletano è uno dei tanti piatti tipici che arricchiscono la nostra tavola nel periodo di Pasqua. Se avete in programma una scampagnata per  Pasquetta, ad esempio, sarà un’ottima pietanza da pic nic. Come si fa un casatiello? Come tutte le ricette tradizionali, che si tramandano da generazioni, anche in questo caso ogni famiglia napoletana avrà la sua ricetta perfetta. Noi ne abbiamo scelta una, provatela con noi!

Ricetta del casatiello napoletano: ingredienti

Per l’impasto

  • 600 grammi di farina di forza (manitoba o farina per lunghe lievitazioni)
  • 300 ml di acqua
  • 100 grammi di strutto ( o sugna) più un po’ per ungere la teglia e la ciotola per la lievitazione
  • un cucchiaino e mezzo di sale
  • un panetto di lievito di birra (o l’equivalente in lievito disidratato)
  • un cucchiaino di malto (o di miele, o di zucchero)
  • pepe

Per l’interno

  • 150 grammi di salame napoletano tagliato a cubetti
  • 150 grammi di provolone
  • pecorino e parmigiano grattugiati

Per la decorazione

  •  da 4 a 6 uova fresche (decidete voi come preferite)
  • impasto

 

Ricetta del casatiello: procedimento

E veniamo al procedimento. Cominciamo a preparare la pasta:

  • Sciogliete il lievito in un po’ di acqua a temperatura ambiente, aggiungete un po’ di farina e impastate
  • Mettete a riposare il primo impasto e quando lo vedrete aumentato di volume, aggiungete il resto della farina e lo strutto.
  • Lavorate energicamente, aggiungendo lo strutto. Unite gradatamente l’acqua fino e continuate a lavorare fino a che lo strutto non si sarà assorbito e non avrete un composto liscio e uniforme.
  • Unite il sale e abbondante pepe macinato al momento, lavorate ancora e formate una palla
  • Mettete la palla di pasta in una ciotola precedentemente unta di strutto, incidetela con un coltello e fatela lievitare sotto il canovaccio umido ad almeno 30° per circa due ore, o comunque finchè l’impasto non sarà raddoppiato di volume
  • A lievitazione terminata, stendete la pasta e ricavatene un rettangolo
  • Ungete il rettangolo di pasta con un po’ di strutto. Spolverate con i formaggi grattugiati e sistemate i dadini di salame e di provola lungo tutta la superficie del rettangolo, lasciano liberi i bordi
  • Arrotolate l’impasto delicatamente (come si fa per lo strudel) e sistematelo in una teglia a ciambella precedentemente unta con lo strutto
  • Fate lievitare fino al raddoppio in un ambiente caldo 28 / 30°
  • Sistemate sulla superficie le uova crude, ben lavate e asciugate. fermatele con due strisce di impasto a croce
  • Spennellate con un tuorlo d’uovo e mettete i forno a 180° per 40 minuti circa

Il vostro casatiello sarà pronto per essere assaporato. Buona Pasqua!

Articoli consigliati

Scrivi un commento