Come fare un travestimento da Befana

ADV

 

come fare travestimento da befana

Avete preparato le calze della Befana? I vostri bimbi stanno già attendendo l’arrivo della vecchina che porta dolci e regalini? Se quest’anno volete stupirli, provate a variare un po’  e a organizzare un momento della sera del 5 o durante la mattinata del 6 gennaio in cui i piccoli possano vedere arrivare la Befana in carne e ossa.

Il travestimento da Befana è molto semplice, per ispirarvi potreste anche andare a guardare i consigli per travestirsi da strega che abbiamo pubblicato durante il periodo di Halloween. Ma vediamo di cosa avete bisogno:

scarpe grosse e vecchie, meglio ancora scarponi o anfibi

calzettoni di lana oversize, o  scaldamuscoli di colori spenti o una calzamaglia a righe

una gonna lunga e larga, alla quale potreste applicare delle toppe quadrate

un grambiule vecchio e un po’ stracciato (facoltativo)

uno scialle

un foulard

un cuscino

un sacco di juta

capelli finti bianchi

– un paio di guanti neri, l’ideale sono quelli senza dita

– una scopa di saggina

Cominciate a vestirvi ricordandovi che più vecchi e logori sono i vostri abiti e più veritiero apparità il vostro travestimento. Indossate un vecchio maglione largo e mettete sulla schiena il cuscino, di modo che sembri una gobba. Nascondete il tutto sotto allo scialle. Per evitare che i bimbi si accorgano che siete voi, indossate una parrucca di capelli grigi o bianchi e sopra un foulard. Anche il viso non dovrà essere riconoscibile, anzi, dovrete sfoggiare il caratteristico naso. Se riuscite a trovarne uno o anche una maschera in qualche cartoleria, bene. Sennò provate a realizzarlo con il pongo e cercate di truccarvi utilizzando un cerone rosa pallido, disegnando con una matita per gli occhi nera o marrone le rughe e un po’ di nei.

Il travestimento è praticamente terminato, ricordatevi la vostra scopa e il sacco pieno di dolciumi e se non siete in grado di camuffare la vostra voce, non parlate. Qualcuno al posto vostro racconterà che la Befana ha preso freddo e non ha più voce…

Siete pronte? Al lavoro care Befane!!!

fonte:

saperlo.it

ehow.com

sonostorie.wordpress.com

ilgiocattolo.it

ledomenichedeipicnic.it

marthastewart.com

Scrivi un commento