Come nascono i bambini?

ADV

Come nascono bambini

Come nascono i bambini? Siete in grado di rispondere senza imbarazzo a questa domanda se a porvela è uno dei vostri figli?

Trovare le parole giuste per parlare di sessualità è importante. Sicuramente non è facile ma si può e deve.

L’educazione sessuale è un aspetto importante della vita relazionale di ciascuno di noi e rappresenta un compito dei genitori che non possono demandarla esclusivamente ad altre figure.

Guardate questo filmato realizzato dalla  Cut Video che racconta come coppie di genitori e bambini tutti diversi fra loro condividano lo stesso imbarazzo nel parlare di “come nascono i bambini“.

 

Avete notato l’imbarazzo nelle scene in cui i bambini si coprono le orecchie per non sentire parole come “fare l’amore” oppure con quale sicurezza raccontano di sapere tutto perchè glielo ha raccontato il fratello maggiore.

Per non parlare della simpatia che suscita chi non riesce a pronunciare parole come “vagina” o “pene”.

Come nascono i bambini – trovare le parole giuste

Il compito dei genitori è rispondere sempre e comunque alle domande dei bambini.

I bambini non amano i discorsi infiniti, ma hanno bisogno di semplicità ed immediatezza. Una risposta troppo complessa rischia di produrre confusione e l’effetto domande a raffica.

Rileggi il post in cui abbiamo parlato di sessualità con Alberto Pellai, medico e ricercatore che si occupa di prevenzione nell’età evolutiva e sull’argomento ha scritto diversi libri,  tra cui vi segnaliamo “Tutto troppo presto. L’educazione sessuale dei nostri figli nell’era di Internet” – De Agostini Editore:

quando mamma e papà si vogliono bene, sentono una strana emozione e si possono accarezzare, baciare e scambiarsi coccole molto speciali come solo i grandi si possono fare. Abbracciandosi con tutto il corpo nudo, possono costruire un abbraccio speciale e così il papà può lasciare il suo seme dentro il corpo della mamma”.

Articoli consigliati

Scrivi un commento