Come organizzare i compiti delle vacanze

ADV

come organizzare i compiti delle vacanze

Le scuole sono finite da un po’ ormai e con i primi di luglio anche chi non li ha ancora presi in mano dovrà cominciare a fare i famigerati compiti delle vacanze, che sono una fatica sia per i bambini che per mamma e papà. Come organizzarsi per evitare di arrivare a settembre con ancora troppo da fare e per cercare di ridurre al minimo lo stress? Vediamo insieme qualche suggerimento.

Organizzare i compiti delle vacanze: calendario

Il primo passaggio  è quello di controllare la quantità dei compiti e di cercare di suddividerla nell’arco dell’estate. Ecco come:

  • Mettete insieme tutto: libri da leggere, schede da compilare, libro delle vacanze o dispensa della scuola, materiale da cercare per eventuali ricerche. Tutto ciò che viene chiesto dagli insegnanti va preso in considerazione.
  • Prendete un calendario e verificate insieme ai bambini quanto tempo avranno per svolgere tutto ciò che è stato richiesto. Partite dai primi di luglio e arrivate fino al massimo ai primi giorni di settembre. Escludete a priori quei giorni in cui sapete che non riusciranno di sicuro a fare nulla.
  • Calendario alla mano, distribuite in ogni settimana un po’ di compiti per ogni materia. E’ inutile che pensiate ad una suddivisione giornaliera,  distribuire la mole di compiti nelle diverse settimane può bastare.
  • Per rendere più coinvolgente il tutto, potreste realizzare un calendario apposito in cui appuntare i compiti di ogni settimana.

Organizzare i compiti delle vacanze: grafico

Una volta sistemato il calendario, per coinvolgere di più i ragazzi nel raggiungimento dell’obiettivo “finire i compiti prima di settembre” e per far sì che si possa avere sempre sott’occhio l’andamento dello studio, si può pensare di realizzare un poster con un semplice grafico con assi cartesiani. Dividete tutta la mole di studio in unità (ad esempio: 10 pagine di libro da leggere o di libro delle vacanze da compilare, una esercizio di italiano, un problema di matematica, cinque operazioni di matematica) e realizzate un grafico in cui ci siano le diverse materie. Ogni volta che vostro figlio avrà completato un’unità di una determinata materia, potrà andare ad aggiungerla al grafico.

Organizzare i compiti delle vacanze: quando studiare?

Decidete insieme ai vostri bimbi quale sia il momento migliore della giornata per svolgere i loro compiti. Che sia alla mattina, magari prima di andare al mare, o dopo pranzo, oltre all’orario dovreste riuscire a stabilire insieme a loro un tempo entro il quale terminare.

Questi sono i miei piccoli suggerimenti. Se invece, oltre a sapere come organizzare i compiti delle vacanze, avete bisogno anche di altro, ecco alcuni post sull’argomento che potrebbero tornarvi utili

Scrivi un commento