Come organizzare una festa di Carnevale

ADV

Siamo ormai in pieno clima di Carnevale, si fa merenda con le chiacchere e si cominciano a preparare i costumi e le maschere. Spesso, in questo periodo, le feste di compleanno si trasformano in party in maschera e ci sono anche mamme particolarmente coraggiose che, pur di far divertire i propri bimbi, organizzano meravigliose feste di Carnevale.

Come fare per non soccombere, per non ritrovarsi a distanza di mesi la casa ancora invasa da coriandoli e per rendere felici i bambini? Seguite i nostri consigli e potrete anche divertirvi.

Come per le feste di compleanno, così anche per quella di Carnevale il primo passo è decidere dove si svolgerà il party e di conseguenza pensare a quanti bimbi invitare.

L’ideale, come al solito, è affittare una sala, ma se decidete di accogliere i vostri ospiti mascherati in casa, allora dovrete stabilire delle regole. Ad esempio delimitate le zone in cui è concesso loro giocare: la sala, la cameretta di vostro figlio e la cucina, ad esempio.

Quando io ero bambina, la mamma di un mio compagno di classe organizzava la festa di Carnevale in casa, e ci concedeva il lancio di coriandoli e stelle filanti nella cameretta del figlio. Tutti i coriandoli si concentravano lì e per lei era più semplice pulire.

Consiglio anche a voi la stessa cosa, i bimbi si divertiranno comunque!

Stabiliti gli spazi, il secondo passaggio saranno gli addobbi: una casa o una sala che accolgono una festa di Carnevale non possono essere spogli. Riempiteli quindi di ghirlande, palloncini e festoni. Nei prossimi post vi proporremo degli esempi da seguire.

Ad una festa di Carnevale è facile che i bimbi arrivino già mascherati, ma potreste anche far trovare a loro disposizione tante mascherine e cappellini.

Preparate, come per i compleanni, una zona buffet, dove sistemerete dolci, patatine, focacce, panini e bibite. Comprate piatti e bicchieri di carta colorata e sistemateli creando una tavola variopinta e allegra. Se siete particolarmente creative, provate a realizzare un centrotavola con mascherine, stelle filanti e coriandoli.

E per le ricette, vi consigliamo di dare un’occhiata al nostro speciale e a quello di Filastrocche, troverete sicuramente qualche idea!

Una festa non deve mai degenerare in confusione e ha bisogno, soprattutto se i bambini sono tanti, di essere guidata. Tenetevi pronti tanti giochi da proporre ai vostri ospiti. Quali? anche in questo caso ci può aiutare lo speciale di Filastrocche, con il suo lungo elenco di giochi per feste mascherate.

Un esempio? La gara di stelle filanti: mettete uno scatolone al centro della stanza e i bambini, divisi in due squadre, ai due lati opposti, a pari distanza. Ogni squadra avrà le stelle filanti di un colore e ogni bimbo dovrà, soffiando, tentare di far canestro con la sua stella. Vince la squadra che, terminate le stelle, ne ha messe di più nello scatolone.

Tra giochi e musiche adatte, la festa andrà avanti e quando i piccoli andranno a casa, non dimenticatevi di far trovare loro un piccolo regalino, come un sacchetto di caramelle o di coriandoli, una trombetta o una lingua di berlicche.

Continuate a seguirci, nei prossimi post vi indicheremo altri suggerimenti!

Fonte:

crackpotscafe.co.uk

celebrations.com

Scrivi un commento