Come richiedere il Bonus Mamma Domani 2017

bonus_mamma_domani

Nella nuova Legge di Bilancio 2017 tra le misure a sostegno della famiglia c’è il Bonus Mamma Domani 2017. 

Oltre al nuovo Bonus la Legge prevede anche la riconferma del bonus baby-sitter pari a 600 euro al mese da richiedere al posto del congedo facoltativo.

Inoltre, prevede il Bonus bebè 2017 pari a 960 euro l’anno per i primi tre anni di vita. E il nuovo buono nido 2017 da 1000 euro l’anno per 3 anni. Una misura di cui parleremo nella prossima settimana (continuate a seguirci). Un aiuto concreto per le famiglie per sostenere le rette degli asili nido pubblici e privati.

Cos’è il Bonus Mamma Domani?

Ma vediamo nello specifico la misura del Bonus Mamma Domani.

Si tratta di una disposizione che ha lo scopo di sostenere e incrementare il reddito delle donne in gravidanza.

Il premio consiste nello stanziamento di 800 euro  da erogare una tantum alla futura mamma. Al fine di aiutarla a coprire le spese di esami e diagnostica e le spese per il bambino, subito dopo la nascita.

A chi spetta?

Possono richiedere il Bonus Mamma Domani le donne incinte a partire dal settimo mese di gravidanza.

Nel testo di legge si legge che:

questo nuovo bonus erogato dalla Stato è un “Premio alla nascita” che parte dal 1° gennaio 2017, e prevede l’erogazione di un assegno da 800 euro in un’unica soluzione, alla futura mamma, indipendentemente dal reddito.

Come fare la domanda

Sul sito dell’INPS a questo link trovate la modulistica e tutte le informazioni.
Ricordate che la domanda va presentata all’INPS solo al compimento del settimo mese di gravidanza. Non prima. Mentre è possibile farlo nei mesi successivi.

Articoli consigliati

Scrivi un commento