Consigli per proteggere i neonati dal freddo

Proteggere_neonati_freddo

Come proteggere i neonati dal freddo. Come coprirli adeguatamente? Come capire se sono sufficientemente caldi?

Sono queste le domande che ci pongono molte mamme – alla prima gravidanza – in questi giorni, in cui le temperature sono molto rigide.

Il freddo eccessivo infatti rappresenta una minaccia, soprattutto per la salute dei bambini e delle persone affette da particolari patologie, notoriamente più vulnerabili e a rischio di infezioni.

Come proteggere i neonati dal freddo eccessivo

I neonati sono molto vulnerabili alle basse temperature. A pochi mesi di vita la termoregolazione corporea è meno efficace. Il neonato può entrare rapidamente in situazioni di ipotermia. Il bambino avverte e manifesta con difficoltà la sensazione di freddo.

Per questo occorre fare attenzione e controllare le parti del corpo del bambino, verificando se si presentano fredde e intorpidite. In particolare mani, piedi e volto. In modo da riscaldarle immediatamente per prevenire la formazione di lesioni e conseguenze per la salute, come i geloni, il congelamento (più frequente dei piedi) o l’ipotermia, nei casi più gravi.

Attenzione alla temperatura corporea

La prima regola è quindi controllare la temperatura corporea dei neonati. Verificando che le parti del corpo non si presentino fredde o intorpidite (mani, piedi, volto).

Ricordiamo che un segnale inequivocabile del benessere del bambino è la temperatura dei piedini: se sono freddi, significa che abbiamo vestito il neonato con abiti troppo leggeri.

Il corpo va coperto con più strati di abbigliamento. Ovviamente proporzionale alla temperatura della stanza che non deve essere mai inferiore ai 19 gradi.

Inoltre poiché il 30% della perdita di calore avviene attraverso il capo è bene proteggere la testa del piccolo con un cappellino. In particolare se si va fuori casa.

La passeggiata

Durante la stagione fredda i neonati non devono rinunciare a uscire. Ma occorre scegliere gli orari più adatti. Da preferire la tarda mattinata e le prime ore del pomeriggio. La fascia più mite e calda della giornata.

Per proteggerlo da pioggia, vento o neve, sarà opportuno applicare sul passeggino o sulla carrozzina la tela certa trasparente, che gli consentirà comunque di godere della luce del sole.

Ricordate inoltre di coprire adeguatamente il bambino e di idratarlo con regolarità. Usate un prodotto idratante prima e dopo la passeggiata.

L’abbigliamento

I neonati vanno vestiti seguendo l’esempio degli adulti. Quindi a cipolla. In caso di forte freddo, è meglio mettere il passamontagna invece della sciarpa. Cappello e guanti.

Non vestiamoli troppo tempo prima di uscire di casa e quando entriamo in un luogo chiuso, sbottoniamo il giubbotto per non farli accaldare troppo.

Possiamo usare salopette imbottite e anche copri passeggino in tessuto. Non dimenticate mai una copertina aggiuntiva.

 

Postato in: Bambino, Neonato

Articoli consigliati

Scrivi un commento