Da 30 novembre 2009 0 commenti Leggi tutto →

Contraccezione naturale e procreazione mirata: Pearly, Ladycomp e Babycomp

ADV

Per chi non ama la contraccezione ormonale (pillola, anello e cerotto), vuole un’alternativa a preservativi, diaframma e spirale, e non si sente abbastanza sicuro con i metodi sintotermici (osservazione del muco cervicale e ), oppure per chi cerca un bambino che non arriva, esistono tre apparecchi teconologicamente avanzati che eseguono un’analisi oggettiva del ciclo, indicando quando inizia e finisce la finestra fertile. Si tratta di Pearly, Ladycomp e Babycomp, minicomputer portatili adatti a tutte le donne in età fertile.

Studi indipendenti garantiscono un’affidabilità di questi apparecchi pari al 99,3%, equivalente quindi a quella della pillola, ma senza i suoi effetti collaterali.

Pearly, il più economico, è un contraccettivo naturale. Ladycomp e Babycomp, più sofisticati e quindi anche più costosi, consentono di controllare l’ovulazione, stampare i dati, esaminarli: il secondo in particolare indica quando avere rapporti mirati per rimanere incinta. Gli articoli, prodotti in Germania, si trovano in vendita sul sito della Bottega della Luna.

Sono cari, è vero, però si tratta di apparecchi certificati come dispositivi medici CE 0124 in classe IIB (contraccettivi non invadenti), quindi il loro costo è detraibile tra le spese sanitarie nel modello unico o nel 730. Inoltre, si suppone che durino nel tempo, consentendo di fare un investimento duraturo.

Voi li conoscete già? Chi di voi li ha utlizzati con successo, sia per evitare gravidanze che per rimanere incinta?

Per ulteriori informazioni potete consultare il sito Babycomp.it e .

Immagine: pregnantfocus.com

Scrivi un commento