Coppia vuole abortire: parrocchia adotta il bambino!

ADV



Un aborto è una scelta dolorosa e difficile che lascia a volte sensi di colpa e ripensamenti. La storia che vi raccontiamo parte da questa scelta ma per fortuna ha un lieto fine: una coppia di Livorno, già con due figli quando ha scoperto che era in arrivo un terzo figlio, motivati da problemi economici perché con un solo stipendio, ha deciso di interrompere la gravidanza ed abortire.

La donna prima di abortire ha pensato di andare in chiesa e raccontare le sue intenzioni a Don Maurizio De Sanctis parroco della chiesa di Santa Rosa che, viste le difficoltà della famiglia, si reso disponibile a sostenere le spese del bambino, facendola riflettere sulla scelta di abortire.

La parrocchia si farà carico delle spese per il nuovo arrivato: passeggino, vestitini, biberon tutto quello che serve quotidianamente a un bambino, sarà la comunità dei fedeli ad adottare il bambino idealmente come un programma di aiuto alla vita che nasce a favore della future mamme in difficoltà.

Il sacerdote a commentato sulla sua bacheca di Facebook il 20 dicembre scorso:

La mia comunità parrocchiale ha un mutuo di 200 mila euro, ma un cuore più grande: oggi abbiamo salvato la vita di un bambino Mi sono giocato l’ultima carta e ho detto loro che li avremmo aiutati. Abbiamo fatto di questo Natale il nostro Natale è stato come accogliere Gesù

Ed ha poi raccontato la storia ai fedeli della chiesa di Santa Rosa da Viterbo, durante l’omelia della messa di Natale. Davvero un bel gesto d’amore!

Immagini:
vitadammamma.it

Scrivi un commento