Da 3 dicembre 2010 0 commenti Leggi tutto →

Video: cordone ombelicale, come si medica?

ADV

La cura del cordone ombelicale è uno dei passi fondamentali dell’igiene del neonato. Un piccolo moncone del cordone resta infatti attaccato al corpo del bambino e bisogna seguire una procedura di pulizia e asciugatura per fare sì che non si infetti ma si secchi e spontaneamente cada.

La durata del processo va dai pochi giorni alle due settimane, durante le quali bisogna medicare il cordone ad ogni cambio ed evitare il bagnetto completo del bambino. La procedura corretta è la seguente:

  • ad ogni cambio, bisogna pulire l’attaccatura del cordone utilizzando la soluzione fisiologica, per rimuovere i grumi di sangue o eventuali altri residui.
  • Dopo la pulizia, assicurarsi che il cordone e la pelle circostante sia perfettamente asciutta: questa è il passo in assoluto più importante, perché se il cordone si bagna tende a macerare, favorendo le possibili infezioni e ritardando il processo di mummificazione del cordone stesso
  • Avvolgere il moncone in una garza pulita, volgendolo delicatamente verso l’alto
  • Fissare il pacchettino (il cordone avvolto con la garza) utilizzando una cintura elastica di garza (in farmacia si trovano quelle specifiche)

Fino a qualche anno fa si consigliava di utilizzare l’alcol denaturato nella cura del cordone, però oggi questo è sconsigliato perché pare che ritardasse la mummificazione del moncone. Giorno dopo giorno dovete notare che il cordone diventa sempre più secco e nero.

Se invece vedete che il cordone resta nero, ha perdite sierose, se vedete che la pelle intorno all’ombelico è arrossata o screpolata, allora consultate il medico perché potrebbe essere sintomo di un ritardo nel processo di essiccamento oppure di un’infezione in corso.

Si deve prestare attenzione che il cordone resti il più possibile asciutto. Soprattutto nel caso dei maschietti è possibile che venga contaminato con la pipì del bambino. E’ quindi buona norma cambiare frequentemente il neonato e pulire ed asciugare scrupolosamente la parte ad ogni cambio.

Video a cura di Blogmamma in collaborazione con Openminds corsi pre-parto

Scrivi un commento