Corredo per un bebè in arrivo: il passeggino trio

ADV

passeggini trio bebe confort

E’ in arrivo il vostro bimbo , state preparando tutto l’occorrente per i primi mesi: il corredo di un neonato è pieno di oggetti assolutamente necessari e altri meno… Tra ciò che bisogna comprare, farsi regalare o prestare ci sono certamente carrozzina, passeggino e seggiolini auto. Tra le coppie è molto diffuso l’acquisto dei sistemi modulari trio, ovvero di quei prodotti multifunzione che permettono di essere utilizzati in modi diversi e che si adattano alle esigenze di mamma e papà e alla crescita del piccolo.

Come sono strutturati i passeggini trio? Sono generalmente costituiti da una base con ruote e ganci e da tre oggetti intercambiabili tra loro:

  • la navicella, ovvero il supporto per i primi mesi di vita del bimbo: il piccolo potrà dormire beatamente sdraiato e, se la navicella è omologata, viaggiare in auto comodo e nella posizione più consona.
  • l’ovetto: è un seggiolino di gruppo 0+, adatto al trasporto dei bimbi fino a 13 kg
  • la seduta del passeggino: il naturale passaggio dalla carrozzina per il bimbo che cresce e che, imparando a stare seduto, desidera interagire con il mondo e con la mamma.
Quali sono i vantaggi del trio? Innanzitutto la versatilità: la base con le ruote è unica e permette di agganciare e sganciare velocemente e senza troppa fatica gli altri moduli. Quando non avrete più bisogno della carrozzina, dovrete archiviare solo la navicella ma non le ruote, con un notevole risparmio di spazio.  Se il vostro piccolo si addormenta in macchina dentro il suo ovetto, non avrete più la necessità di sganciarlo e spostarlo nel passeggino, rischiando di svegliarlo. Vi basterà prendere l’ovetto e agganciarlo alle ruote del trio.
Tutte le case di prodotti per l’infanzia producono i sistemi trio, provate a confrontare i vari prodotti leggendo le recensioni su .
Io intanto vi ricordo che fino al 30 giugno c’è la promozione di Bebè Confort. Buona scelta!

Fonte immagini:

bebeconfort.com

Scrivi un commento