Cosa è la Music Learning Theory?

ADV

Music Learning Theory

La Music Learning Theory considera la musica come il primo linguaggio universale che accompagna l’essere umano dalla gestazione alla nascita ma soprattutto in quanto linguaggio può essere appresa come una lingua materna.

In base a questo approccio la musica può essere insegnata ai bambini piccolissimi, già dai primi mesi di vita.

Le esperienze sensoriali di ascolto e di movimento sono gli ingredienti fondamentali per la conoscenza.

Music Learing Theory: il suo fondatore

L’approccio della Music Learning Theory è sviluppato  da Edwing Gordon, professore e ricercatore presso la University of South Carolina.

La sua teoria diffusa ormai da oltre 40 anni in tutto il mondo presuppone che ognuno di noi nasca con un’attitudine musicale e quindi con una capacità potenziale di imparare la musica.

Inoltre poichè la musica può essere appresa esattamente come la lingua materna, occorre sviluppare nei bambini questa facoltà sin dai primissimi mesi di vita. Imparare la musica significa attivare dei processi che coinvolgono contemporaneamente corpo e mente .

Music Learnig Theory: i laboratori

I corsi e i laboratori basati sulla Music Learning Theory  hanno come scopo principale lo sviluppo dei processi e delle competenze legate all‘Audiation.

Per Audiation si intende la capacità di esprimersi musicalmente. Ciascun individuo sin da piccolissimo è in grado di utilizzare una sintassi ritmica e di riconoscerne le regole.

Così come avviene con l’apprendimento della propria lingua madre, ognuno di noi apprende naturalmente le regole del linguaggio verbale e altrettanto avviene con quello musicale.

L’Audiation permette a ogni persona di registrare i suoni musicali e attribuirgli uno specifico significato. Il corpo permette la sedimentazione dell’esperienza musicale.

I corsi per i bambini promossi dagli insegnanti certificati e accreditati secondo il metodo della Music Learnign Theory propongono di vivere esperienze di ascolto e di interazione libera con la musica in modo che ciascuno possa dialogare con questo linguaggio e sperimentare i propri processi di apprendimento in maniera personalizzata.

I corsi e i laboratori utilizzano quindi l’esperienza del gioco e della scoperta sin dai primi mesi di vita modulando le proposte sulla base del percorso di crescita di ciascun bambino.

Per maggiori informazioni visitate il sito AudiationInstute

 

Articoli consigliati

Scrivi un commento