Da 16 dicembre 2016 Articolo con sponsor 0 commenti Leggi tutto →

Cosa fare quando i bambini non mangiano: i trucchi delle mamme

cosa fare con i bambini che non vogliono mangiare

Cosa fare quando i bambini non mangiano? L‘inappetenza (o presunta tale) nei piccoli non è rara e questo spesso preoccupa sia la mamma che, soprattutto, le nonne… In realtà non dovremmo dare troppo peso al fatto che nostro figlio non è un mangione. Spesso i veri problemi sono relativi ai bimbi che mangiano troppo, ma se avete bisogno di qualche consiglio e qualche trucco per affrontare meglio il momento del pranzo insieme ai vostri bimbi, ecco cosa possiamo suggerirvi in collaborazione con Ortolina 

Cosa non fare (e non dire) quando i bambini non mangiano

  • Cominciate a evitare certi errori tipici come il forzare i bambini a finire il piatto, minacciare di metterli in punizione se non terminano il pasto, pregarli di finire.
  • Non distraetelo con giochi, non rincorretelo per tutta la casa con il boccone nella forchetta, smettete di imboccarlo a forza se è già in grado da tempo di mangiare da solo…
  •  Mai perdere la pazienza con un bambino che non mangia!
  • No a frasi come “Stai qui seduto fino a che non hai finito tutto”.

Cosa fare quando i bambini non mangiano: consigli pratici

  • Date il buon esempio. Comunicate ai vostri bimbi il piacere di mangiare e di gustare gli alimenti. Curate il momento del pranzo o della cena in modo tale che capiscano che stare a tavola per voi è bello
  • Non riempite all’inverosimile il piatto del bambino: fate scegliere a lui le porzioni e assecondatelo se desidera il bis
  • Venite incontro ai suoi gusti. Partendo da ciò che piace si può progressivamente provare a educarli anche a nuovi sapori.
  • Ignorate i capricci e i no dei bambini nei confronti del cibo. Spesso sono un ricatto nei nostri confronti. “Non vuoi mangiare, pazienza. Non morirai di fame!” Tanti bambini, una volta ignorati, riprendono in mano la forchetta.
  • Coinvolgeteli nella preparazione del piatto e della portata. Cucinare insieme ai bambini è un bellissimo passatempo ed è anche utile per i bimbi, per avere un approccio diverso nei confronti del cibo.
  • Portateli con voi a fare la spesa. Sappiamo che non è il massimo avere bimbi tra i piedi quando si fa la spesa, ma il fatto che ogni tanto possa scegliere anche lui gli alimenti da provare aiuta ad avere un buon rapporto con cibo

Ortolina Kids, la nuova linea di sughi Ortolina pensati per i bambini

cosa fare con i bambini che non vogliono mangiare

Ortolina, brand della storica azienda di lavorazione del pomodoro Rodolfi Mansueto, ha appena lanciato una linea di sughetti ideali per rendere i piatti dei bambini più saporiti e appetitosi.

Ortolina Kids è la nuova linea di sughi di pomodoro con il 50% di verdure aggiunte, non a pezzetti, ma frullate nel sugo. Buoni, pronti all’uso, senza addensanti e conservanti, realizzati con materie prime biologiche certificate, i sughetti Ortolina Kids possono essere un valido aiuto per rendere più saporiti e più gustosi i piatti, dalla pasta al riso, dal pesce alla carne, fino ad arrivare alle tanto amate pizzette.

Provateli e raccontateci cosa ne pensate!

 

 

Scrivi un commento