Cosleeping: il metodo Sears

Leggendo il libro “101 modi per addormentare il tuo bambino” mi sono imbattuta nel capitolo riguardante i vari metodi relativi alla nanna dei nostri bambini! Il metodo di cui parliamo oggi è quello del dottor William Sears, pediatra statunitense, padre di 8 figli e autore del libro “Genitori di giorno e di notte”. Il dottor Sears è uno dei sostenitori dell’allattamento prolungato e a richiesta e del cospleeping. Infatti lui sostiene che dormire insieme al bambino fa bene al piccolo e fa bene ai genitori.

Molto spesso noi genitori ci lamentiamo che i bambini si svegliano spesso durante la notte ma nei primi anni di vita è praticamente normale che ciò avvenga in quanto il bambino è “programmato” dalla natura per avere i suoi risvegli che sono indispensabili per il suo corretto sviluppo, il suo benessere e la sua crescita. Il dottor Sears è un sostenitore dell’attachment parenting (attaccamento genitoriale) che si basa sul principio di pronti a rispondere serenamente e prontamente al pianto del bambino, tenerlo vicino a sé il più possibile senza mai trascurare ogni segnale di richiesta di “aiuto”.

Il contatto fisico con il proprio bambino è, per il dottor Sears, ma penso per la stragrande maggioranza di genitori, quanto di più sano possa esistere anche e soprattutto per quanto riguarda la nanna. Il dottor Sears consiglia infatti di portare i bambini con fasce porta bebè o marsupi durante il giorno, e di tenerli vicini di notte, coccolarli se si svegliano e allattarli a richiesta. Insomma per il dottor Sears il cosleeping consente alla famiglia di instaurare immediatamente un rapporto di stretta dipendenza affettiva, e di profonda conoscenza reciproca.

Voi cosa ne pensate?

[nggallery id=140]

Immagini:
thegreendoula.com
almightydad.com
moonandsparrow.blogspot.com

Postato in: Nanna

Scrivi un commento

I dati che ti chiediamo di inserire nel form ci servono per identificarti e poter rispondere al tuo messaggio. Compilando i dati e inviando il form, acconsenti al trattamento dei tuoi dati personali che verranno trattati in modo conforme a quanto definisce il Regolamento UE 2016/679. Trovi l’indicazione del Titolare del trattamento e l’informativa completa a questo indirizzo: www.blogmamma.it/policy-sui-cookies/