Da 16 maggio 2010 0 commenti Leggi tutto →

Dal pannolino al vasino

ADV

Tra i 18 e i 24 mesi arriva il momento di passare dal pannolino al vasino. Ma gradatamente… Infatti è verso i 18 mesi che il bambino inizia ad avere la percezione della pipì che sta per uscire, anche se non è ancora in grado di trattenere lo stimolo. Solo intorno ai 24 mesi tuttavia potrebbe essere pronto per iniziare a fare pipì nel vasino. Il controllo degli sfinteri dipende dal cervello, che non può misurarsi in questa abilità prima di aver raggiunto un certo grado di maturazione.

Ma per alcuni bambini ci vuole ancora più tempo. Infatti fino a 3 anni è considerato normale sia che il piccolo non abbia ancora imparato ad usare il vasino, sia che di tanto in tanto, pur avendo detto addio al pannolino, commetta qualche errore 😉

Il periodo ideale per iniziare a togliere il pannolino potrebbe essere proprio la primavera ma soprattutto la vacanza al mare durante la quale mamma e papà hanno più tempo e più pazienza, ma anche per la possibilità di far indossare al piccolo solo un costumino e di trascorrere molto tempo all’aria aperta.

Esistono dei segnali che possono suggerire che ormai il bambino sia pronto anche per misurarsi con il vasino:

  • riesce a trattenere la pipì e la popò per qualche ora rendendo superfluo il cambio del pannolino dopo ogni pasto e tra un pasto e l’altro;
  • ha imparato a esplicitare le sue richieste e i suoi bisogni utilizzando le parole o il linguaggio del corpo;
  • appare infastidito dal fatto di sentirsi il pannolino sporco addosso e lo dichiara chiaramente ai genitori;
  • sa stare seduto da solo e riesce a rimanere fermo per almeno una decina di minuti;
  • si inorgoglisce quando mamma e papà lo lodano per qualche prodezza compiuta e ha voglia di mostrare ai genitori quello che ha imparato;
  • è in grado di arrivare da solo fino al bagno;

Potete scoprire con un test il livello di maturazione del vostro bimbo. Vi aiuterà a comprendere meglio se è il caso o meno di “imbarcarsi” in questa avventura.

Le regole per un sereno addio al pannolino sono facili e piuttosto efficaci:

  • acquistare un vasino di plastica colorata con una forma divertente.
  • nei primi tempi il pannolino va tolto di giorno, ma rimesso di notte e prima del sonnellino pomeridiano.
  • invitare il bambino a sedersi sul vasino ogni volta che annuncia che gli scappa la pipì, e se dopo 10 minuti circa non accade nulla, gli si deve permettere di alzarsi, o anche prima se dimostra indifferenza;
  • è importante che sul vasino assuma una posizione comoda: piedi ben appoggiati a terra, ginocchia più alte rispetto al sederino, gambe lievemente divaricate;
  • fargli compagnia mentre sta sul vasino, magari leggendogli una storia o aiutandolo a fare un gioco;
  • fargli sempre vedere cosa si è depositato nel vasino, mostrando un allegro stupore.
  • va lodato molto per ogni successo e mai sgridato in caso di fallimento.

Passare dal pannolino al vasino è un momento importante nella vita del bambino, è preludio di indipendenza e per rendere più divertente e facilitare il passaggio dal pannolino al vasino Huggies® ha creato i pannolini Pull-Ups®, pensati proprio per questa delicata fase della crescita del piccolo.

Si tratta, infatti, di comode mutandine, assorbenti come pannolini normali, dotate di un nuovo sistema Guarda e Impara: i disegnini Disney® presenti sulla mutandina scompaiono quando il bimbo si bagna, aiutandolo così a “vedere” la differenza tra asciutto e bagnato. Inoltre, le mutandine Pull-Ups® si tirano su e giù come veri slip rendendo più semplice l’approccio al vasino e sono dotate di fasce laterali apri e chiudi che facilitano i cambi.

Articolo Sponsorizzato

Immagini:
huggiesclub.it
sostata.org

Postato in: Bambino
Tags: ,

Scrivi un commento