Da 26 luglio 2011 0 commenti Leggi tutto →

Dal test di Apgar si capisce se il bambino sarà più o meno intelligente!

ADV

Il classico test di Apgar che solitamente si esegue negli ospedali sui neonati per capire se il piccolo è in buona salute oppure no, oggi si trasforma anche in uno strumento che aiuterà a capire se il bambino sarà più o meno intelligente!

La “scoperta” viene dalla Svezia dove un gruppo di scienziati dell’Ospedale Centrale di Helsingborg ha condotto uno studio in cui sono stati confrontati gli esiti scolastici idi 877mila adolescenti con il punteggio di Apgar ricevuto alla nascita, ed è emerso che i ragazzi che alla nascita avevano un punteggio di Apgar inferiore a 7 erano gli stessi che avevano un quoziente intellettivo minore e di conseguenza chi aveva punteggio di Apgar alto alla nascita aveva anche degli ottimi risultati negli studi.

I ricercatori comunque ci tengono a precisare che a determinare il punteggio di Apgar nei bambini e di conseguenza ad influenzarne l’intelligenza durante la crescita sono anche le condizioni pre e durante il parto. Tra i vari fattori ci possono essere il parto pretermine, l’asfissia, eventuali infezioni e naturalmente l’utilizzo di droghe, alcol o fumo da parte della mamma durante la gravidanza.

Ma che cos’è il punteggio di Apgar?! In passato ne abbiamo parlato in questo post si tratta semplicemente della “pagella” che viene data al neonato dopo averlo sottoposto ad una serie di controlli!

I vostri bambini che punteggio di Apgar hanno ricevuto alla nascita?

Immagini:
oxcgn.com

Postato in: Bambino, Neonato
Tags:

Scrivi un commento